PROGRAMMA DELLA 19A GIORNATA (2A DI RITORNO) DELLA SERIE D GIRONE F DI DOMENICA 13 GENNAIO 2013 ORE 14:30:
Amiternina-Samb (Giocata sabato 12 sul neutro Pino d’Accio di Teramo) 1-3 (5′ Napolano, 51′ Lukasz Lenart [A], 85′ Davide Traini, 93’Shiba);
Astrea-Civitanovese ;
Jesina-Ancona 1905 (a porte chiuse) ;
Isernia-Recanatese ;
Maceratese-Vis Pesaro ;
Olympia Agnonese-Celano ;
Renato Curi Angolana-Città di Marino ;
San Cesareo-Termoli ;
San Nicolò-Fidene .

CLASSIFICA : Samb * 43, San Cesareo 42, Maceratese 36, Ancona 1905 e Termoli 34, Vis Pesaro 31, Olympia Agnonese 27, Astrea 25, Jesina 24, Fidene 23, Amiternina * 21, Civitanovese 20, Celano Marsica ed Isernia 18, Renato Curi Angolana 17, Città di Marino 15, Recanatese 12 , San Nicolò 9.
*= una gara in più

PROGRAMMA, PROSSIMO TURNO, 20a Giornata (3a di Ritorno) di Domenica 20 gennaio 2013 ore 14:30:
Celano Marsica-Ancona 1905 (All’andata 0-2) ; Città di Marino-Olympia Agnonese (0-4) ; Civitanovese-Maceratese (0-1); Fidene-Astrea (1-3) ; Isernia-San Nicolò (0-0); Recanatese-Renato Curi Angolana (2-1); Samb-San Cesareo (1-1) ; Termoli-Jesina (3-3); Vis Pesaro-Amiternina [Anticipo di sabato 19 ore 14]- (all’andata 2-0).

All’andata al Comunale di San Cesareo (Roma) è finita 1-1 ( 72′ Forgione [S], 92′ Mancini [S.C.] su rigore) . Non ci sono invece precedenti tra le 2 squadre al Riviera delle Palme.

STATISTICHE AGGIORNATE SAMB:
Serie positiva in corso: 8 risultati utili consecutivi (7 successi ed un pareggio), 6 successi di fila, 7 nelle ultime 8 partite.
Vittorie:13 (Con San Nicolò, Renato Curi Angolana, Astrea, Maceratese, Jesina, Celano Marsica, Civitanovese, Città di Marino, Vis Pesaro, Isernia, Recanatese, di nuovo col San Nicolò e poi con l’Amiternina).
Pareggi: 4 (con San Cesareo, Olympia Agnonese, Ancona 1905 e Fidene)
Sconfitte:2 (con Amiternina e Termoli)
Gol fatti: 47 (29 in casa e 18 in trasferta) con 11 diversi marcatori : Aquino (1), Camilli (1), Carminucci (1), Carpani (4), Forgione (1), Napolano (10), Pazzi (10, di cui 2 su rigore) , Puglia (1), Mattia Santoni (1), Shiba (11) e Davide Traini (4). Agli 11 diversi marcatori rossoblu vanno aggiunte le autoreti di Di Fiordo (Astrea) e Mania (Astrea).
Gol subiti: 17 (10 in casa e 7 in trasferta).
Differenza reti: +30 (47-17).
Capocannoniere:Henry Shiba con 11 reti .
Punti interni: 25 (su 10 gare casalinghe): 8 successi , un pareggio ed un ko
Punti esterni: 18 (su 9 gare in trasferta): 5 successi, 3 pareggi ed un ko.
Espulsioni (di giocatori): 3 (Forgione, Guglielmi e Napolano).
Ammonizioni:49 .
Media inglese: +4.

Statistiche aggiornate AMITERNINA :
Vittorie: 6 (Con Samb, San Nicolò, Jesina, Olympia Agnonese, Ancona 1905 e Recanatese)
Pareggi: 3 (Con Recanatese, Isernia e Maceratese)
Sconfitte: 10 (Con Vis Pesaro, Renato Curi Angolana, Astrea, San Cesareo , Civitanovese, Celano Marsica, Fidene, Termoli, Città di Marino e Samb).
Gol fatti: 24 (12 in casa e 12 fuori) con 10 diversi elementi: Berardi (1), Bocchino (2), Gizzi (2), Dawid Lenart (1), Lukasz Lenart (1), Molinari (6), Pedalino (8), Petrone (1), Rotariu (1) e Varchetta (1).
Gol subiti: 33 (16 in casa e 17 fuori).
Differenza reti: -9 (24-33).
Capocannoniere: Saverio Pedalino con 8 reti all’attivo.
Punti interni: 8 (su 9 gare casalinghe): 2 successi, 2 pareggi e 5 ko.
Punti esterni: 13 (su 10 gare in trasferta): 4 successi, un pareggio e 5 ko.
Espulsioni (di giocatori): 8
Ammonizioni: 51.
Media inglese:– 16.
L’ Amiternina è una squadra di Scoppito (L’Aquila) neopromossa in Serie D avendo la scorsa stagione vinto il Campionato d’Eccellenza Abruzzo. La formazione di Vincenzino Angelone è attualmente 11a in classifica con 21 punti. Finora la compagine abruzzese ha avuto un andamento altalenante dopo un buon inizio infatti ed un proguo alternando alti e bassi ha avuto una flessione perdendo le ultime 5 gare del girone d’andata. Ma ha iniziato bene girone di ritorno espugnando Recanati, anche se poi ha subito in casa con la Samb la 6a sconfitta nelle ultime 7 gare. Il suo primo successo in Serie D lo ha ottenuto alla 2a giornata proprio contro la Samb espugnando per 0-1 il Riviera. In generale la squadra giallo-rossa ha raccolto finora 6 successi (0-1 in casa della Samb alla 2a Giornata, 4-2 interno col San Nicolò alla 6a, 2-3 a Jesi alla 9a, 4-1 interno con l’Agnonese alla 10a, 2-3 ad Ancona all’11a ed 1-2 a Recanati alla 18a) , 3 pareggi (1-1 interno con la Recanatese alla 1a Giornata, altro 1-1 stavolta ad Isernia alla 4a e 2-2 interno con la Maceratese alla 12a) e 9 ko (0-2 interno con la Vis Pesaro alla 3a Giornata, 1-0 a Città Sant’Angelo alla 5a, 2-1 sul campo dell’Astrea alla 7a, 0-2 interno col San Cesareo all’8a, 1-0 a Civitanova alla 13a, 0-2 interno col Celano alla 14a, 0-1 interno col Fidene alla 16a, 4-0 a Termoli nel recupero della 15a, 3-1 a Marino alla 17a ed 1-3 interno con la Samb alla 19a o 2a di ritorno che dir si voglia). In Coppa Italia ha passato il turno preliminare pareggiando 1-1 e poi vincendo 5-4 ai rigori sul campo della Renato Curi Angolana. Ma poi nel 1° turno è stata eliminata perdendo 3-1 sul campo dell’Olympia Agnonese.

Statistiche SAN CESAREO (prossimo avversario della Samb domenica prossima al Riviera) :
Serie positiva in corso: 5 successi consecutivi.
Vittorie: 13 (Con Città di Marino, Isernia, Recanatese, San Nicolò, Amiternina,Vis Pesaro, Renato Curi Angolana , Astrea, Jesina, Ancona 1905, Civitanovese, Celano Marsica e di nuovo col Città di Marino)
Pareggi: 3 (Con Samb, Fidene ed Olympia Agnonese)
Sconfitte: 2 (Con Termoli e Maceratese).
Gol fatti: 43 (19 in casa e 24 fuori) con 10 diversi elementi: Crescenzo (1), De Paolis (1) , Delgado (9), Del Vecchio (4), Fazi (2), La Rosa (2), Mancini (3), Mucciarelli (3), Siclari (5) e Tajarol (12). Ai 10 diversi marcatori rossoblu va aggiunta l’autorete di Kalambay (Città di Marino).
Gol subiti: 20 (6 in casa e 14 fuori).
Differenza reti: +23 (43-20).
Capocannoniere: Stefano Tajarol con 12 reti all’attivo.
Punti interni: 22 (su 8 gare casalinghe): 7 successi ed un pareggio.
Punti esterni: 20 (su 10 gare in trasferta): 6 successi, 2 pareggi e 2 ko.
Espulsioni (di giocatori): 3
Ammonizioni: 44 .
Media inglese:+8.
Il San Cesareo è una squadra dell’omonimo paese in provincia di Roma neopromossa in Serie D avendo la scorsa stagione vinto il Campionato d’Eccellenza Lazio Girone B. La formazione di Fabrizio Ferazzoli (fratello di Giuseppe tecnico dell’Astrea ed ex centrocampista di Como, Taranto, Piacenza, Avellino, Pescara ecc.) è attualmente 2a in classifica (in attesa di giocare la gara interna col Termoli che potrebbe riportarla subito in testa) con 42 punti. Finora la compagine romana ha avuto un ottimo andamento con 2 sole battute d’arresto , pochi pareggi (solo 3) e vincendo 13 partite su 18. In generale la squadra rosso-blu ha raccolto finora nel dettaglio 13 successi (4-1 interno col Città di Marino alla 1a Giornata, 2-0 interno all’Isernia alla 5a, 1-3 a Recanati alla 6a, altro 2-0 interno stavolta al San Nicolò alla 7a, 0-2 sul campo dell’Amiternina all’8a, ancora un 2-0 interno stavolta alla Vis Pesaro alla 9a, 0-5 a Città Sant’Angelo alla 10a, 2-1 interno ai cugini dell’Astrea alla 12a, 4-2 sempre interno alla Jesina alla 14a, 2-4 ad Ancona alla 15a, altro 2-1 interno stavolta alla Civitanovese, altro 2-4 esterno stavolta a Celano alla 17a ed 1-2 a Marino alla 18a o 1a di ritorno che dir si voglia) , 3 pareggi (1-1 interno con la Samb alla 3a Giornata, 2-2 sul campo del Fidene alla 4a ed 1-1 ad Agnone all’11a) e 2 ko (3-0 a Termoli alla 2a Giornata e 2-1 a Macerata alla 13a). In Coppa Italia invece ha passato il turno preliminare pareggiando 1-1 e poi vincendo 5-3 ai rigori in casa il derby romano con il Palestrina San Basilio (Serie D Girone G), il 1° turno liquidando con un 5-2 interno i viterbesi del Flaminia Civita Castellana (Serie D Girone E) i trentaduesimi di finale vincendo (3-4) ai rigori dopo l’1-1 dei tempi regolamentari sul campo del Gladiator (Serie D Girone H) ed i sedicesimi vincendo 3-0 a tavolino la gara interna con la Casertana (militante in Serie D Girone G, punita per aver schierato il centrale difensivo Astarita che doveva finir di scontare una squalifica) , gara che i romani avevano perso per 1-3 sul campo. L’eliminazione è poi arrivata agli ottavi perdendo per 3-1 sul campo del Monospolis (ex Monopoli calcio, militante in Serie D Girone H).

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 5 squadre (Samb, San Cesareo, Maceratese, Ancona 1905 e Termoli) del torneo è in testa l’Ancona 1905 con 10 punti frutto di 3 successi (0-2 a Macerata alla 1a giornata, 4-3 interno col Termoli alla 5a e 4-1 interno con la Maceratese alla 18a o prima di ritorno che dir si voglia), un pareggio (2-2 esterno con la Samb sul campo neutro di Gualdo Tadino e a porte chiuse alla 10a giornata) ed un ko (2-4 interno col San Cesareo alla 15a giornata).

Segue il Termoli con 7 punti frutto di 2 successi (3-0 interno col San Cesareo alla 2a giornata e 2-1 sempre interno alla Samb all’11a) , un pareggio (1-1 interno con la Maceratese alla 6a giornata) ed un ko (4-3 ad Ancona alla 5a giornata).

Poi c’è la Samb con 5 punti frutto di un successo (0-3 a Macerata alla 7a giornata), 2 pareggi (1-1 sul campo del San Cesareo alla 3a giornata e 2-2 “interno” con l’Ancona sul neutro di Gualdo Tadino e a porte chiuse alla 10a) ed un ko (2-1 a Termoli all’11a giornata).

Chiudono questa particolare classifica Maceratese e San Cesareo appaiate a quota 4.

Per la squadra di Di Fabio un successo (2-1 interno col San Cesareo alla 13a giornata) , un pareggio (1-1 a Termoli alla 6a giornata) e 3 ko (0-2 interno con l’Ancona alla 1a giornata, 0-3 sempre interno con la Samb alla 7a e 4-1 ad Ancona alla 18a o prima di ritorno che dir si voglia). Per i romani un successo (2-4 ad Ancona alla 15a giornata), un pareggio (1-1 interno con la Samb alla 3a giornata) e 2 ko (3-0 a Termoli alla 2a giornata e 2-1 a Macerata alla 13a) .

Ancona e Maceratese hanno disputato per ora una gara in più rispetto alle altre 3 squadre.

Programma Semifinali Coppa Italia di Serie D, Andata 27 febbraio e Ritorno 20 marzo 2013:
Virtus Castelfranco-Delta Porto Tolle
Torre Neapolis (detto anche Turris)-Arezzo

INFO GIRONE F: Altro rinforzo dell’Ancona 1905 che ha preso il centrocampista nigeriano classe 84 Andrea Cossu che giocava nel Bianchesi (Serie C Svizzera). Cossu che in passato ha vestito le maglie anche di Foligno (Serie D e C2), Venezia (C1), Triestina (in Serie B dove è tornato anche nel 2010 dopo l’esperienza di Lanciano) , Paganese (C1), Virtus Lanciano (C1), Università Craiova (Serie A rumena) e Sporting Terni (Serie D) dovrebbe esordire nella gara a porte chiuse di Jesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 608 volte, 1 oggi)