CUPRA MARITTIMA –La parte degli dèi era quella che, nei sacrifici, i Greci riservavano agli Olimpi. Era cioè la carne trattenuta dai sacerdoti, detti per questo parassiti (alla lettera, che mangiano presso altri). La parte cui invece rimanda già nel titolo la fiaba sottoproletaria di Ken Loach e dello sceneggiatore Paul Laverty è quel due per cento che il whisky perde per ogni anno di stagionatura, e che – come si dice nelle Highlands – si bevono gli angeli. Né creature celesti né infernali, ma solo poveri diavoli sono i protagonisti di “La parte degli angeli”.

Il Cinema Margherita di Cupra Marittima da venerdì 11 a lunedì 14 gennaio propone il nuovo film di Loach, presentato al Festival di Cannes dove ha vinto il Premio della Giuria.

Trama: Robbie, Rhino, Albert e Mo sono tre ragazzi e una ragazza delle periferia misera di Glasgow, segnati dal un passato di violenza e di piccola criminalità, che passano dalla prigione a una condanna ai lavori sociali. Quando Robbie, diventato padre e deciso a cambiare vita, scopre di avere un talento naturale per la degustazione del whisky, i quattro sfruttano la passione dei ricchi collezionisti disposti a pagare qualunque cifra per comprare una bottiglia della marca più rara e concludono un colpo allegramente ai limiti della legalità.. (www.trovacinema.it).

Tra gli interpreti Roger Allam, John Henshaw, Gary Maitland, Daniel Portman, Lorne MacFadyen, James Casey e Finlay Harris. Il film è stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2012, dove ha vinto il Premio della Giuria;

Solo domenica 13 gennaio, ore 15, verrà proiettato Hotel Transylvania di Genndy Tartakovsky, il film d’animazione che vede tra i doppiatori italiani Claudio Bisio e Cristiana Capotondi. La pellicola gioca con l’inversione dei cliché horror: i mostri sono gli umani, la cui sgradevole abitudine di dare addosso al Diverso armati di torce e forconi convince il Conte Dracula a creare una zona franca, inaccessibile all’uomo, destinata alle creature come lui. A questo serve l’Hotel Transylvania, dove Dracula ha cresciuto la dolce figliola Mavis e dove ogni anno Frankenstein, la Mummia, l’Uomo Lupo & Co. si riuniscono a celebrare il compleanno della ragazza.

Trama: Dracula, che gestisce un resort lontano dal mondo umano, diventa iperprotettivo quando un ragazzo scopre il villaggio e si innamora della figlia del conte. (www.trovacinema.it)

Orari (La parte degli angeli): venerdì 11gennaio ore 21.15; sabato 12 ore 21.15; domenica 13 gennaio ore 16, 18.30, 21.15; lunedì 14 gennaio ore 21.15

Ingressi: intero 6 euro; ridotto 4,50; universitario 4 euro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 322 volte, 1 oggi)