GROTTAMMARE – Procedono speditamente i lavori sul campo comunale grottammarese “Pirani2“, adiacente a quello centrale. A metà gennaio sarà inaugurato il nuovo manto, sintetico, che si aggiungerà a quello di calciotto già funzionante a pieno regime e utilizzato sia dai giovani che dalla prima squadra.

Il presidente Luigi Furnari spiega come sono nati questi progetti, degni di una società professionistica: “Tutto è stato ideato quando io ho preso le redini di questa squadra quattro anni fa, ed è stato uno dei primi obiettivi che mi sono posto, perché io credo che senza strutture adeguate non si può fare sport. Si necessitava di un antistadio per migliorare la singola attività dei giocatori con uno spazio all’avanguardia. In passato avevamo già realizzato il calciotto e il bar, e tutto questo è stato possibile grazie all’attuale Amministrazione Comunale, che ha avuto il coraggio di sposare il progetto e il tempo gli ha dato ragione”.
“Il nostro obiettivo – continua – è anche di avere strutture adeguate per autofinanziarci; infatti, dopo le nostre attività le stesse strutture potranno essere fruite da altre associazioni e gruppi sportivi. Affittarle ci permetterà di finanziarci per migliorarle, e anche per questo è nata la sinergia con l’Hellas Verona: oltre all’aspetto prettamente calcistico le nostre strutture serviranno per svolgere dei campus estivi con attività socio-didattiche, e questo permetterà di portare famiglie in riviera”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 496 volte, 1 oggi)