MARTINSICURO – Sicurezza, bilancio, partecipazione, lavori pubblici, demanio, turismo,  servizi sociali, sport e cultura. E’ un promemoria a tutto tondo quello stilato dall’amministrazione Camaioni ad inizio del nuovo anno per illustrare gli obiettivi che dovranno essere portati a termine nel corso dei prossimi mesi.

Al primo posto come sempre la sicurezza, con interventi atti a rendere più funzionale il lavoro della Polizia Locale, mentre, per rafforzare ed intensificare i controlli sul territorio, si pensa al rinnovo e al potenziamento della convenzione già avviata con l’associazione nazionale dei carabinieri Giulianova. Iniziative che si affiancano all’obiettivo non accantonato di ottenere un presidio di Polizia fisso a Martinsicuro, che, nonostante i dinieghi ricevuti finora dal Comune da parte degli enti preposti, l’amministrazione Camaioni continuerà a chiedere con forza anche nel 2013.

Sul fronte di bilancio e partecipazione, saranno organizzati incontri pubblici in vista dell’adozione del bilancio di previsione 2013 che, secondo le intenzioni della giunta, dovrebbe essere approvato in anticipo rispetto alla scadenza prevista del 30 giugno. La riduzione dell’Imu tra gli obiettivi dell’anno, attraverso “l’attivazione di ulteriori azioni di recupero dell’evasione e razionalizzazione della spesa”.

Sul fronte delle opere pubbliche, l’amministrazione Camaioni rimane vaga sulla riqualificazione di cinema Ambra e piazza Cavour, per i quali si procederà con la “verifica ed implementazione delle soluzioni allo studio”, mentre è più specifica con gli altri interventi: nei prossimi mesi saranno ampliati i cimiteri di Martinsicuro e Villa Rosa, sarà ampliata la struttura che ospita il nido “Sezione Primavera”, e sistemata l’area dell’approdo, con l’annesso centro polifunzionale per la pesca.

Sul fronte erosione, dovrebbero partire a Martinsicuro i lavori da 3 milioni di euro finanziati dalla Regione Abruzzo con i fondi Fas.

Dagli interventi previsti nei settori Commercio, Demanio e Turismo, si può già tracciare un profilo di quella che sarà la prossima estate truentina: oltre all’approvazione del nuovo Piano Spiaggia, per rivitalizzare il centro cittadino l’ufficio Iat sarà spostato in piazza Cavour. Saranno organizzate inoltre una serie di iniziative di animazione ed intrattenimento nell’ambito del “Martinsicuro Village” (il nuovo progetto pensato in collaborazione con gli operatori turistici), si provvederà ad una nuova regolamentazione del mercato settimanale, alla delocalizzazione dei mercatini estivi e ad effettuare un giro di vite sul commercio ambulante, con l’azzeramento delle licenze itineranti non alimentari sul demanio. Sul lungomare inoltre, dalla prossima estate torneranno i parcheggi a pagamento.

Per quanto riguarda la ridefinizione dell’assetto urbanistico cittadino, si procederà al perfezionamento della variante al Prg, all’eventuale modifica al regolamento dei Piani Urbani Complessi, all’affidamento dell’incarico per il Piano Urbano del Traffico.

Sul fronte della Cultura, l’impegno dell’amministrazione è volto alla riapertura della Torre Carlo V (attualmente inagibile per mancanza di una serie di permessi) e alla promozione della struttura attraverso una serie di iniziative in collaborazione con le associazioni culturali del territorio.

Continuità sarà data alle manifestazioni culturali già avviate negli anni passati, come il Martinbook Festival, il Premio Letterario Internazionale, le rassegne teatrali, i concerti lirici e di musica classica, il concorso di pittura contemporanea, e il potenziamento degli eventi avviati nel 2012 (Giornate multiculturali e Sonics Boom Festival).

Tra gli appuntamenti più prossimi invece, il Comune organizzerà una serie di eventi per il cinquantesimo anniversario del Comune che si celebra il 18 marzo.

Nell’ambito dei Servizi Sociali, sarà istituito infine un database dei soggetti bisognosi di assistenza, e si avvieranno collaborazioni con la Caritas ed altre associazioni del territorio. Si lavorerà inoltre per cercare di ottenere il riconoscimento da parte dell’Unione dei Comuni di un ulteriore Centro Diurno a Martinsicuro.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 803 volte, 1 oggi)