CUPRA MARITTIMA – Avere la possibilità di coltivare un piccolo terreno anche se non di proprietà. A Cupra Marittima è diventato possibile grazie all’iniziativa promossa dall’assessorato alle Politiche Sociali degli “Orti Sociali”.

Sono stati inaugurati la scorsa estate, per la precisione il 22 agosto, dopo un bando pubblico che prevedeva l’assegnazione di circa trenta lotti di terra, di cui due sono stati destinati all’Istituto Scolastico per scopi didattici.

Gli appezzamenti, situati in zona Boccabianca, sono stati messi a disposizione in comodato d’uso gratuito da Filippo Ficcadenti. I cittadini cuprensi che coltivano questi spazi sono molto soddisfatti del nuovo progetto perché stanno unendo l’utile al dilettevole.

L’assessore alle Politiche Sociali Anna Maria Cerolini, promotrice dell’idea, conferma che nei prossimi anni si porterà avanti “Orti Sociali” e coglie l’occasione per rivolgersi ai cittadini, chiedendo loro se anche altri volessero seguire l’esempio della Famiglia Ficcadenti mettendo a disposizione altri appezzamenti, poiché dopo questo primo anno la richiesta di coltivare un “Orto Sociale” sembra essere crescente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 324 volte, 1 oggi)