SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Poeta, scrittore, pittore, scultore, drammaturgo, attore; ha lavorato con gente del calibro di Francis Ford Coppola, Marco Bellocchio, Nanni Moretti, Ettore Scola, i fratelli Taviani, Werner Masten, Peter Ustinov, Nanni Loy, Maurizio Nichetti, Carlo Mazzacurati, Antonello Salis, Carlo Verdone. Il Viniles presenta Remo Remotti.

Appuntamento imperdibile l’ultimo delle deguStazioni musicali 2012 di San Benedetto del Tronto. Da Roma, infatti, arriva un grandissimo nome e uno dei personaggi più geniali, discussi, amati e censurati d’Italia.

Dopo essersi laureato a Roma in legge, Remo se ne scappa in Perù, abbandona Roma, la sua indissolubile città , da cui la sua più celebre canzone: Mamma Roma Addio, e si mette a dipingere.

Tornato in Italia si sposa con Maria Luisa Loy, sorella del grande Nanni. Poi si trasferisce in Germania e ci resta per ben 8 anni. Organizza mostre, espone, è a diretto contatto con l’inteligentia artistica tedesca. Poi si stufa, torna in Italia. Scrive. Recita, da uomo libero mai piegato al volere di nulla e di nessuno.

L’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 21.30; consigliatissimi l’aperitivo o la cena a km 0, per questa occasione a base di carne e verdure del territorio in quanto non esiste sul mercato il nostro buon pesce fresco (consigliata prenotazione).

Colonna sonora live: Onion Grass Trio, Consolle post concerto: Spadino dj. Esposizione d’arte su schermi: Belinda Scipi

Photoworks: Maruma

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 532 volte, 1 oggi)