SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I RotarAct marchigiano per l’Avis. Sabato 22 dicembre è in programma una giornata di donazione che vede protagonisti i ragazzi dei RotarAct Club zona Marche – Distretto 2090, in contemporanea in vari centri di raccolta sangue del Dipartimento di Medicina Trasfusionale delle Marche, tra cui quello di Torrette di Ancona.

“I ragazzi coinvolti- commenta il delegato della nostra zona, Francesco Agostini– hanno inteso promuovere una vera e propria campagna di sensibilizzazione sulla donazione del sangue, denominata blood for life, mettendo la solidarietà al centro dell’iniziativa, supportata anche da alcuni banchetti informativi nelle varie località in cui si realizza la raccolta. E grazie a questo impegno, una cinquantina di giovani di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, dopo aver già espletato le analisi preliminari per l’accertamento dell’idoneità, si apprestano a diventare donatori periodici iscritti alle Avis delle Marche”.

L’iniziativa vede la partecipazione di 17 Club RotarAct delle Marche (Pesaro, Fano, Ancona, Ancona Conero, Osimo, Jesi, Fabriano, Senigallia, Macerata, Camerino, La Marca, Tolentino, Fermo, Alto Fermano, Montegranaro, Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto) ed è realizzata anche in Umbria ed Abruzzo, in collaborazione con le locali Avis.

Un’attività lodevole – commenta Alessandro Cartuccia, presidente dell’Avis di Ancona – perché progettata e realizzata da ragazzi, e perché va nella giusta direzione della responsabilizzazione delle giovani generazioni al mantenimento di un bene indispensabile come l’autosufficienza di sangue e plasma per il sistema sanitario regionale”.
Un’iniziativa importante dunque, anche perché contribuisce a mantenere positivi i trend di crescita del numero di donatori e di unità raccolte nelle Marche, unendosi all’opera degli oltre 50mila donatori volontari di sangue della regione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 117 volte, 1 oggi)