SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto rinnova il ricordo di tutte le vittime del mare in occasione del 42esimo anniversario dell’affondamento del motopeschereccio “Rodi”. La commemorazione pubblica avverrà domenica 23 dicembre alle ore 10,30, sulla banchina di riva nord “Malfizia”.

Il programma prevede la deposizione di una corona dinanzi al Monumento ai Caduti del Mare “Il Mare, il Ritorno” di Paolo Annibali. La cerimonia commemorativa, curata dal Circolo dei Sambenedettesi, prevede la lettura dei brani dedicati a “Il mare nella vita degli uomini e dei bambini”. Quest’anno infatti Comune e Circolo hanno deciso di commemorare in particolar modo tutti i lavoratori – bambini che, in età ancora acerba, hanno affrontato il mare esercitando il mestiere di mozzo, giovane di macchina o pescatore, e non hanno fatto ritorno in porto.

Successivamente le autorità si sposteranno sul molo nord dove deporranno un mazzo di fiori sul muro frangiflutto del molo nord, sulle lapidi che ricordano i nomi dei periti nelle tante tragedie del mare che la città nei decenni ha dovuto vivere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)