SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Manca una sola gara al termine del girone di andata e la Samb si prepara ad affrontare la stessa squadra che, nella stagione scorsa, le diede la possibilità di trascorrere serenamente il Natale.  Proprio un anno fa infatti i rossoblù, da veri protagonisti, riuscirono a chiudere la prima parte di campionato battendo la Recanatese con un risultato di 2-0 grazie al duo Napolano-Pazzi.

Fu la stessa giornata in cui il Teramo, già favorita, perse contro una temibilissima Ancona regalando così ai rivieraschi la “via della speranza”. La situazione non è esattamente la stessa – considerata la classifica odierna – ma la squadra di mister Palladini spera di vivere un déjà vu, quantomeno nel conseguimento della vittoria: “Il nostro obiettivo è vincere fino alla fine – ha commentato il tecnico nel pomeriggio di martedì 18 – Quella di sabato sarà comunque una gara difficile perché la Recanatese è dotata di giocatori interessanti ed è ben organizzata soprattutto in difesa.

Dobbiamo farcela – prosegue – anche perché come ho spiegato più volte in questo girone non esiste una squadra che possa essere paragonata al Teramo dello scorso anno. Il San Cesareo è primo ma a soli due punti di distacco da noi senza tralasciare l’importanza ricoperta da altri club come ad esempio la Maceratese e il Termoli. In quanto all’Ancona ha un organico di tutto valore; non dico che non faccia paura ma è pur vero che sta attraversando un momento davvero delicato”.

In vista dell’ultimo match del 2012, i rossoblù si alleneranno nei pomeriggi di mercoledì, giovedì e venerdì: “Sono molto soddisfatto di questi ragazzi – ha commentato Palladini – Stiamo lavorando tanto sulla difesa e tenteremo di fare un’ottima prestazione senza pensare al futuro. In quanto alla gara disputata ad Isernia posso dire di essere contento per Pazzi; lo alleno da due anni e mezzo e i movimenti che ha fatto quest’anno non me li ricordo nei precedenti. Ho carte buone da giocare in avanti, uno in più servirebbe solo numericamente poiché la qualità che garantiscono Shiba, Napolano, Santoni e lo stesso Pazzi è fuori discussione”.

In occasione delle festività natalizie, la Samb farà una pausa dal 23 al 26 dicembre per poi riprendere gli allenamenti dal 27 al 30 durante i quali verranno effettuati test a livello tattico.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 581 volte, 1 oggi)