SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Arrestato residente a San Benedetto che accoltellò un ragazzo durante la V’Vetalla di Castorano a Ferragosto del 2007.

I Carabinieri di San Benedetto per ordine del Tribunale di Ascoli Piceno, hanno prelevato da casa il 56enne T.P. e l’hanno trasportato al Carcere di Marino del Tronto dove sconterà una pena di tre anni e 5 mesi per lesione personale aggravata.

Ricordiamo che il grave fatto di sangue, in base alla ricostruzione dell’epoca, sarebbe originato da futili motivi e che la giovane vittima dell’aggressione fu sottoposta ad un intervento chirurgico per l’asportazione della milza.

I Carabinieri hanno arrestato anche il pregiudicato T.R. classe ’44. Dopo un decennio di insolvenze fraudolente, aggravate da falsa testimonianza, perpetuate dal 1999 al 2009, il 68enne è stato trasportato alla casa Circondariale di Marino del Tronto dove sconterà 3 anni e 6 mesi di reclusione.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.013 volte, 1 oggi)