SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due scontri a distanza di qualche ora, coinvolto di nuovo l’incrocio tra via Calatafimi e via Roma.

Il primo è avvenuto alle 20 del 17 dicembre. Una vettura percorreva via Calatafimi e non ha rispettato lo stop all’imbocco con via Roma, colpendo così la macchina che arrivava dalla Stazione. L’urto ha fatto girare le due automobili su se stesse, invertendo le rispettive posizioni. Coinvolta anche una terza macchina parcheggiata.

Il secondo incidente ha interessato due vetture nella mattinata del 18 dicembre, intorno alle 12.

Stessa dinamica, stop non rispettato.

“Certo il fattore distrazione incide, ma gli scontri ci sono spesso in queste giornate terse, quando il cielo è pulito e la luce è talmente chiara che chi viene da nord, non vede bene. Forse sarebbe il caso di posizionare dei dossi per far rallentare le vetture”, commenta Emidio Girolami, testimone forzato degli incidenti di via Calatafimi perché proprio in quella strada e all’incrocio con via Roma c’è la sua libreria.

“Una media di due incidenti al mese- conclude il libraio- che a dicembre è stata ampiamente superata”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.015 volte, 1 oggi)