Dopo la vittoria del campionato nazionale, ora si punta alla Champions League: parafrasando la terminologia calcistica, questo potrebbe essere lo slogan per la concessionaria Bmw Cascioli di San Benedetto del Tronto, che rappresenterà l’Italia nel contest “Excellence in Sales 2012: Number One in Customer Satisfaction“.

Un risultato di prestigio ottenuto, oltretutto, nella sezione riservata alla soddisfazione della clientela, segno della ricerca di qualità non soltanto – come da sempre e notoriamente avviene nella Bmw e nelle Mini – delle autovetture, ma anche nel rapporto con i clienti.

In particolare la Cascioli S.p.a. ha partecipato all’Excellence In Sales con un progetto specifico denominato “Bmw Focus 2012, il Cliente al Centro“, e “Mini Focus 2012, tu al centro!“, realizzati dal responsabile Marketing Enzo Gramenzi, che per il terzo anno consecutivo si aggiudica il primo posto nella competizione indetta da BMW Group.

Come spiega il titolare della concessionaria, Giuseppe Cascioli, “il progetto ha previsto due focus group su un campione di clienti per Bmw e Mini, selezionati tra clienti fidelizzati, nuovi clienti e clienti insoddisfatti”. A quel punto il campione è stato invitato nella concessionaria Bmw Cascioli, per un incontro informale nel quale ognuno ha avuto la libertà di esprimere la sua opinione in merito all’acquisto effettuato: “Certo, si può avere paura che emergano dei punti di debolezza – aggiunge Giuseppe Cascioli – ma il confronto è sempre utile: permette l’emersione di aspetti positivi o anche di punti di debolezza che altrimenti non sarebbero considerati”.

Questo approccio, insieme ad un sistema di monitoraggio che comprende un modulo per l’indagine di soddisfazione e la raccolta dei commenti riportati nella trascrizione del documento di sintesi del focus group, i dati di vendita e l’Indice di Soddisfazione dei Clienti (Csi).

Dunque, nella sezione “Customer Satisfaction” la Bmw Cascioli ha ottenuto il premio italiano, insieme ad altre tre concessionarie, e nel prossimo mese di aprile, nella sede della casa madre, a Monaco di Baviera, concorrerà per ottenere il primo premio mondiale (dunque, più che una Champions League, una Coppa Intercontinentale) in una competizione con le concessionarie dei cinque continenti.

Non è la prima attività customer-friendly di Bmw Cascioli nel corso degli anni, segno di una attenzione radicata e di qualità nel tempo, tra i quali si segnala il “Service on the beach”, che prevede, durante il periodo estivo, la fornitura gratuita di un ombrellone in spiaggia ai clienti durante il tempo necessario alle operazioni di officina oppure, durante il periodo invernale, un invito a pranzo in un ristorante di lusso nelle immediate vicinanze della concessionaria.

La concessionaria Bmw Cascioli S.p.a. è attiva a San Benedetto del Tronto dal 2009 nella vendita e assistenza dei prodotti Bmw e Mini; la famiglia di Giuseppe Cascioli e del fratello Stefano, da quasi 50 anni e tre generazioni è nel settore della distribuzione auto. La concessionaria è un punto di riferimento del Bmw Group nelle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata.

La sede di San Benedetto del Tronto si estende su una superficie di 24 mila metri quadrati, 5 mila dei quali coperti per la vendita e assistenza di auto Bmw e Mini, magazzino, uffici e back office. A breve aprirà una seconda sede a Civitanova Marche di 5 mila metri quadrati dei quali 3 mila scoperti destinati alla vendita del parco usato del Gruppo Cascioli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 954 volte, 1 oggi)