MARTINSICURO – Una raccolta firme per il cinema Ambra. Il fatiscente edificio in piazza Cavour continua a tenere banco nel dibattito politico martinsicurese e se l’amministrazione Camaioni non ha inserito tra le priorità del Piano Triennale delle Opere Pubbliche la realizzazione di una sala polivalente (prevista solo a partire dal 2014 con un primo investimento da 700mila euro), il Pd, a partire da domenica 16 dicembre, avvia una raccolta firme per sensibilizzare sulla necessità di dotare quanto prima Martinsicuro di un luogo per eventi culturali ed attività di aggregazione sociale.

“Siamo passati dal progetto faraonico di Vagnoni – esordisce il segretario del Pd Giuseppe Capriotti – al parcheggio di Camaioni. La raccolta firme che stiamo per avviare vuole sensibilizzare sia i cittadini che l’amministrazione comunale su quella che dovrebbe essere considerata una priorità per Martinsicuro. Realizzare un parcheggio in piazza non è un progetto di un’amministrazione che si definisce come nuova”.

Dopo lo stop al progetto della precedente amministrazione Di Salvatore, che prevedeva la realizzazione di una struttura da tre milioni di euro, il Pd invita Città Attiva a riprendere in considerazione il precedente progetto dell’amministrazione Maloni, da un milione e mezzo di euro. “Una buona parte dei soldi per realizzarlo ci sarebbero: i 550 mila euro del mutuo già acceso per lo scopo dalla precedente amministrazione, i 450mila euro della Fondazione Tercas, i 300mila euro di mutuo per gli asfalti elettorali” aggiunge Capriotti.

“Per questa giunta – aggiunge Andrea Buonaspeme – è una priorità fare quegli gli asfalti elettorali che tanto ha criticato durante l’amministrazione Di Salvatore,  ma non realizzare una struttura così necessaria alla città. Chiediamo ancora una volta di sapere qual è l’idea che l’amministrazione ha del centro cittadino”.

Il Pd prevede nel vecchio progetto anche la realizzazione di alcuni spazi dove spostare lo Iat e collocare un  ufficio della Polizia Locale, per un maggior controllo della piazza.

“Una struttura polifunzionale è fondamentale per il rilancio economico e culturale di Martinsicuro” ha concluso Buonaspeme. “Non solo – ha aggiunto Simona Antonini – ma ha anche una grande rilevanza sociale, poiché Martinsicuro manca di locali dove poter, ad esempio, accogliere gli adolescenti e offrire loro una serie di attività ricreative”.

La raccolta firme partirà domani e si protrarrà per i prossimi fine settimana con dei gazebo in piazza Cavour. I moduli per le firme potranno essere scaricati anche dal sito del Pd di Martinsicuro e da una pagina Facebook che sarà a breve appositamente creata, e poi potranno essere riconsegnati sia nei gazebo che personalmente ai consiglieri comunali del Pd. “A differenza di chi ci amministra che non promuove la partecipazione – ha concluso Capriotti – sui grandi temi noi del Pd ci confrontiamo con i cittadini per capire se anche per loro il cinema Ambra è una priorità”. Sulla base delle firme che saranno raccolte, il Pd presenterà all’amministrazione Camaioni una richiesta di variazione del Piano Triennale delle Opere Pubbliche per inserire il cinema Ambra tra gli interventi da realizzare a partire dal 2013.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 424 volte, 1 oggi)