Avis Ripatransone: Malavolta A, Capriotti F, Gaspare J.A, Vallorani A 3, Bertolotti R, Di Giovanni M, Fioravanti M 1, Ventura S 1, Nespeca G 5, Partemi L 1.

All. Travaglini S.

Sporting Grottammare: Olivieri M, Seproni A, Pezzoli P, Jakupi G 4, Maroni L, Napoletani A 3, Balice N, Mora E 2, Romani L, Sciarroni R 2.

All. Luzi D.

RIPATRANSONE – Un pareggio a suon di gol quello fra Sporting Grottammare e Avis Ripatransone. Ben ventidue le reti segnate a fine incontro, per una partita che ha regalato ben più di un emozione agli spettatori convenuti.

Il primo tempo vede uno Sporting stanco e sulle gambe, in totale balia dell’avversario, un Avis che sul campo mette maggior cattiveria e grinta agonistica. Gli uomini di mister Luzi, forse risentendo della stanchezza dell’incontro di mercoledì scorso contro l’Olimpia Fermo, non riescono ad esprimere il loro consueto gioco subendo più di una volta il micidiale contropiede ripano. Si va negli spogliatoi sull’8 a 2 per i locali.

La seconda frazione di gioco vede entrare in campo un Grottammare diverso, compatto e determinato. Coach Luzi fa sentire forte la sua voce ad i suoi uomini, che rispondono riprendendo in mano una partita che sembrava già persa. Bel gioco, grinta ed orgoglio permettono ai nostri di portarsi, a 2′ dalla fine, sull’ 11 a 10. Vantaggio però subito rimontato dalla segnatura, a 30” dalla fine, dei ripani.

Il recupero è una sagra dell’occasione perse da parte dei grottammaresi, i quali mandano all’aria la vittoria mancando due nitide occasioni da rete. Rimane il rimpianto per i 3 punti persi, dopo una partita che ha visto lo Sporting dare una bella prova ( sopratutto nel secondo tempo e nei minuti di recupero ) di carattere e grinta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 192 volte, 1 oggi)