GROTTAMMARE – Prosegue a vele spiegate la diciottesima stagione di proposte culturali organizzata dall’Associazione Blow Up di Grottammare, intitolata “Macerie Prime”: società, culture, opportunità ai tempi della crisi.

Giovedì 13 dicembre alle ore 21.15 presso la Sala Kursaal di Grottammare, è in programma la conferenza di Franco Lolli, autore del libro: “L’ epoca dell’inconshow. Dimensione clinica e scenario sociale del fenomeno borderline“.

Lolli (psicanalista dell’Associazione Lacaniana Italiana di Psicanalisi, direttore dell’Istituto abilitato alla formazione degli psicoterapeuti di Grottammare, direttore scientifico Centro Studi e Ricerca sull’Insufficienza Mentale, supervisore clinico presso enti pubblici e privati, saggista), guiderà un interessante discussione, con la sua consueta abilità divulgativa, nei meccanismi della società borderline.

Analizzando questo tipo di società lo psicoanalista contribuirà ad arricchire il quadro della crisi contemporanea, tema anche questo  della rassegna blowuppiana.

Il paziente borderline è un paziente nel cui comportamento si evidenzia il superamento di una linea-limite, un vivere pericolosamente in bilico su di un bordo, uno stazionare su una frontiera che il soggetto può attraversare in un senso o nell’altro più volte nella propria vita.

La società borderline, allo stesso modo, fa fatica a restare all’interno delle norme convenzionali, all’interno di regole condivise, e produce malessere e perversione incitando i cittadini-consumatori a soddisfarsi in attitudini di tipo borderline facendo dimenticare loro il giusto senso della misura.

L’ingresso è gratuito con la tessera F.I.C. 2012-2013 che al costo di soli 10 euro offre l’iscrizione all’Associazione Blow Up e l’accesso libero a tutte le iniziative della stagione fino al al 21 marzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 187 volte, 1 oggi)