CUPRA MARITTIMA – Perché cercarsi un fidanzato quando si può avere un rapporto di (in)sana dipendenza con un poster appeso in camera di Woody Allen? Il quale, un Apollo forse non è, ma certo qualche orgasmo intellettuale lo provoca pure lui. Così almeno la pensa Alice, la protagonista del film di Sophie Lellouche, “Paris -Manhattan”, che sarà proiettato il 13 dicembre alle 21.15.

Continuano gli appuntamenti con i Film d’Essai al Margherita oganizzati dal Centro Culturale “J. Maritain” di Cupra Marittima, nell’ambito delle proposte del circuito CGS-ACEC “Sentieri di Cinema” , in collaborazione con Comune di Cupra Marittima e la Regione Marche.

Nel cast del film della Lellouche troviamo Alice Taglioni, Patrick Bruel, Marine Delterme, Louis-Do de Lencquesaing, Michel Aumont, Marie-Christine Adam, Yannick Soulier, Margaux Châtelier, Arsène Mosca e Gladys Cohen.

Trama: Alice è un’affascinante farmacista, fissata con il cinema di Woody Allen. Single da tanto, troppo tempo, sembra destinata a non incontrare mai l’uomo giusto, nonostante la sua famiglia, invadente e protettiva, non faccia che combinarle incontri che non ottengono successo e la gettano sempre più a capofitto nella disperazione. Una sera, però, in occasione di una festa a casa del padre, Alice conosce Victor, un esperto di allarmi che non ha mai visto un film di Allen: un essere così diverso da lei che non può non incuriosirla.

 Ingressi: 6 euro interi; 4,50 ridotti; universitari 4 euro; con tessera Ancci (dal costo di 10 euro per tutta la stagione) 4 euro.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 64 volte, 1 oggi)