AGRARIA: Castorani, Pizi, Perozzi, Induti An., Induti Al., Capecci, Troiani, Olivieri (81′ Angelini), Simonetti (65′ Colitti), Traini, Lucadei (57′ Palanca). All. Traini
NUOVA MATENANA: Antolini, De Carolis, Kuinxhiu (75′ Filipponi), Vergari, Massi, Ottaviani, Antolini, Duccini, Pacioni (65′ Grossi), Kunjxhiv, Rossetti (46′ Marozzi), All. Carassai
NOTE: 89′ espulsi Traini(AG) e Grossi(NM)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partita di cartello al Sabatino D’Angelo dove i ragazzi di Mister Traini sono chiamati a difendere la testa della classifica dall’inseguitrice Altidona. L’Agraria parte forte e cerca in tutti i modi la via del gol, ma la Nuova Matenana, ben disposta in campo, riesce a resistere agli assalti dei locali. Si va dunque al riposo sullo 0-0. Nella ripresa l’Agraria si fa sempre più pericolosa e al 72′ il nuovo entrato Colitti ha l’occasione buona per portare in vantaggio i suoi, ma la sua conclusione non è delle migliori e Antolini può respingere senza grossi affanni. Dopo appena 3 minuti, al 75′, punizione sulla fascia destra di Traini, Induti stacca benissimo con la palla che esce però di poco a lato.

La partita si fa nervosa e sull’ennesimo fallo da tergo dei difensori ospiti su Traini, quest’ultimo reagisce e si accende una furibonda mischia all’altezza del centrocampo: alla fine l’arbitro espelle Traini e Grossi. Non succede più nulla fino al triplice fischio finale. L’Agraria perde però la testa della classifica che, vista la vittoria odierna, passa all’Altidona ed ora i viola sono costretti ad inseguire.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 178 volte, 1 oggi)