SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ci si perdoni l’ironia del titolo, ma in questi giorni, per il pagamento della rata finale dell’Imu, imposta sui beni immobiliari di famiglie e imprese, si verifica qualcosa di strano: non dovendo spedire nelle case degli italiani le bollette di pagamento, i cittadini sono costretti a recarsi negli uffici comunali.

Ecco allora interminabili file, difficili da affrontare per chi, umanamente, lavora in orario di ufficio.

Poi non si dica che gli italiani non vogliono pagare le tasse…

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 830 volte, 1 oggi)