SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Centrale di stoccaggio del Gas a San Benedetto? Un rischio ancora altissimo a detta del Movimento Cinque Stelle, nonostante la richiesta di autotutela da parte dei cittadini approvata nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale.

“Sono cominciate a girare strane voci secondo le quali la centrale di stoccaggio gas, prevista in zona Agraria, non si farà. Quanto vorremmo che ciò fosse vero. Ma purtroppo non è così: l’iter per la realizzazione dell’impianto sta procedendo regolarmente, nonostante le numerose osservazioni presentate e i tanti dubbi espressi anche sulla sicurezza. Osservazioni e dubbi ai quali, a distanza ormai di quasi un anno, la società Gas Plus, proponente del progetto, non ha ancora risposto in modo da ritenersi esaustivo”.

Per i grillini, l’approvazione di quel documento non testimonierebbe la contrarietà dell’amministrazione comunale alla nascita dell’impianto. La prova? “Successivamente alla delibera sul piano degli indennizzi – denunciano – il consigliere Riego Gambini ha presentato un ordine del giorno nel quale veniva espressamente chiesto a tutto il Consiglio di respingere il progetto in questione nella sua interezza. L’ordine del giorno, che avrebbe impegnato tutto il Consiglio a prendere posizione contraria, in verità non è passato per pochi voti. Hanno votato contro il Pd e i Socialisti, il consigliere Marinucci dei Verdi ha espresso un non voto, il consigliere dell’Udc Domenico Pellei si è astenuto e tra le fila del Pdl, il consigliere Bruno Gabrielli ha preferito
abbandonare l’aula prima della votazione”. Gli unici voti favorevoli sono stati, oltre a quello del nostro consigliere, quelli dei consiglieri Del Zompo (Idv), Ruggieri, Massimiani e Vignoli del Pdl e quello del presidente del Consiglio, Marco Calvaresi.

“Dunque – concludoni – non abbiamo ancora compreso qual è la reale volontà di chi
attualmente amministra la nostra città e che di fatto non sta impedendo, in modo evidente
ed efficace, la realizzazione dello stoccaggio gas”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 362 volte, 1 oggi)