MARTINISCURO – Tre persone denunciate nel fine settimana nell’ambito dei controlli alla circolazione stradale effettuati dai carabinieri di Alba Adriatica e predisposti dal capitano Pompeo Quagliozzi. A Martinsicuro P.T., 32enne di Reggio Emilia, ha causato un incidente con un’altra auto. Quando sono sopraggiunti i carabinieri e hanno chiesto i documenti, il giovane ha detto di aver dimenticato la patente a Reggio Emilia. L’uomo era palesemente ubriaco e a seguito dei controlli con l’alcol test è emerso che aveva un tasso di alcol nel sangue di 2,87g/l (prima misurazione) e 3.08g/l (seconda misurazione. Il limite di legge è 0,5 g/l). I carabinieri hanno verificato inoltre che la patente gli era stata revocata nel 2010 dalla Prefettura di Ascoli Piceno.  E’ stato pertanto denunciato per guida in stato di ebbrezza e guida senza patente.

A Tortoreto i carabinieri del Radiomobile hanno fermato G.P. di 43 anni. L’alcoltest ha rivelato un tasso di alcol nel sangue di 1,31 g/l (prima misurazione) e 1,28 g/l. Nei suoi confronti è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza, l’auto, una mercedes, è stata sequestrata, e la patente ritirata.

A Campli i carabinieri della locale stazione hanno denunciato D.C.D di 48 anni. L’uomo era alla guida dell’auto pur avendo la patente revocata dal 2011 dalla Prefettura di Teramo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 682 volte, 1 oggi)