COLONNELLA – Un chilo di cocaina sequestrato all’uscita del casello A14 Val Vibrata. Giovedì pomeriggio i carabinieri del Nucelo Investigativo e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Alba Adriatica hanno effettuato un’operazione di controllo del territorio nell’ambito del contrasto al traffico di droga. Verso le 15,30 hanno fermato una Lancia Y, appena uscita dal casello Val Vibrata, con a bordo quattro uomini che alla vista dei militari hanno manifestato chiari segni di nervosismo. Armando De Rosa, 28 anni di Capua, e i tre napoletani Gennaro Di Costanzo, 37 anni, Antonio Manzo, 36 anni, Francesco Manzo,  sono stati accompagnati nella caserma di Martinsicuro dove l’auto è stata sottoposta a perquisizione. All’interno del paraurti posteriore è stato trovato un involucro contenente un chilo di cocaina, destinata allo smercio sulla costa teramana. Il pacco era immerso in polvere di caffè per ingannare il fiuto  dei cani antidroga.

I quattro uomini, tutti pregiudicati, su disposizione del sostituto procuratore Silvia Scamurra sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere di Castrogno, a disposizione dell’autorità giudiziaria per gli interrogatori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.316 volte, 1 oggi)