SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Barlume di speranza nel Pd” Così il consigliere del Partito Democratico Gianluca Pasqualini, definisce il ballottaggio che si terrà domenica 2 dicembre e che spera finisca a favore del candidato Matteo Renzi.

“Ci battiamo, noi sostenitori di Renzi, per la voglia di dire la nostra e di portare idee e soluzioni. Bisogna credere in un futuro migliore e ridare speranza  perché il sistema della vecchia politica ha sempre posticipato i problemi al domani, rimandandoli, e  per quelle scelte ci troviamo nelle nostre condizioni. Accolgo con piacere che colleghi e gli amici del partito sostenitore dell’altro candidato Bersani si siano fatti avanti per condurre in prima linea la battaglia che il Pd si troverà ad affrontare da qui a qualche mese. Noi renziani siamo vicini al percorso di chi ha guidato il partito negli ultimi anni  ma ora quei personaggi si devono fare  da parte. Con ciò  non voglio dire che  bisogna  scaricarli  ma è ora che i rappresentanti siano volti nuovi: il posto per loro sarà quello di accompagnare la prossima classe dirigente nel futuro. Fino a domenica ci faremo battaglia ognuno per il suo candidato, ma da lunedì 3 dicembre dovremo essere tutti uniti nella campagna elettorale che non sarà priva di difficoltà. A San Benedetto del Tronto dobbiamo fare squadra ancora di più in virtù di quello che è successo (si riferisce al caso Emili ndr)”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 423 volte, 1 oggi)