SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stata approvata all’unanimità la delibera con cui il Consiglio Comunale richiede alle Autorità competenti di esigere dalla Gas Plus un piano degli indennizzi a favore della città “nonché tutte le garanzie finanziarie necessarie per far fronte al ripristino dell’area una volta terminata l’attività di stoccaggio o in caso di incidente rilevante”.

Un atto che non testimonierebbe alcun passo indietro dell’amministrazione comunale, almeno secondo l’assessore all’Ambiente, Paolo Canducci. “Vogliamo che tutti gli aspetti inerenti la questione gas vengano affrontati e approfonditi. Lo abbiamo fatto istituendo una commissione consultiva e aprendo un confronto interno alla maggioranza e con le associazioni ambientaliste. Rivendico con forza tutte le azioni poste in atto dall’amministrazione a partire dall’Ordine del giorno presentato dal consigliere Pasqualini che invitava all’approfondimento”.

In merito alla centrale che verrebbe a sorgere all’Agraria, hanno ribadito la loro ferrea contrarietà la dipietrista Palma del Zompo, il grillino Riego Gambini, il socialista Giuseppe Laversa, Bruno Gabrielli e Giacomo Massimiani del Pdl ed Andrea Marinucci dei Verdi.

Per il centrodestra “ogni deliberazione comunale non produrrebbe alcun effetto, essendo il procedimento di competenza di altri enti”, mentre per Marinucci è necessario entrare in possesso di elementi fondamentali “come la valutazione del rischio esondabilità da parte del Genio Civile o il rispetto della direttiva Seveso2 da parte del Ministero. Solo se questi elementi non saranno perfettamente rassicuranti – ha aggiunto – potremo presentare una delibera condivisa da tutti i partiti, dalla commissione consultiva e dalle associazioni ambientaliste che dica definitivamente no alla realizzazione dell’impianto”.

Nell’assise di lunedì è inoltre passato lo schema di convenzione tra Comune e Ciip che permetterà la sistemazione della rete fognaria in via Val Tiberina. Un intervento da un milione di euro che dovrebbe risolvere una volta per tutte l’annoso problema degli allagamenti in quella zona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 565 volte, 1 oggi)