SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Come consuetudine tantissimi i bambini che hanno partecipato alll’Open Day, sabato 24 novembre. Anche quest’anno, infatti, l’apertura straordinaria della biblioteca comunale “G. Lesca” si è rivelata un successo.

“Fare e leggere poesia in biblioteca”, questo il nome dell’iniziativa organizzata in occasione del sesto compleanno della rete bibliotecaria BiblioSIP, ha fatto registrare la presenza di circa 200 persone in poco più di tre ore di apertura con bambini di età compresa tra i 4 e i 12 anni e adulti.

Quattro sono state le nuove iscrizioni al prestito bibliotecario che hanno contribuito ad aumentare i 14.586 utenti già presenti in anagrafe. A fine serata sono stati inoltre registrati ben 123 prestiti (di cui 60 solo nel pomeriggio, in gran parte riguardanti i titoli presenti nella sezione Ragazzi). Per l’occasione sono state messe a disposizione dell’utenza oltre un centinaio di novità editoriali, tra narrativa, saggistica e libri per ragazzi.

Non c’è dubbio, l’Open day sambenedettese, indetto dal Polo SIP per celebrare il sesto compleanno della rete telematica tra le 29 biblioteche dell’ascolano e del fermano aderenti, è stato una vera festa collettiva.

Già fin dal mattino si è avuta una ampia partecipazione di pubblico durante la presentazione del 6° libro di poesie di Enrica Loggi al titolo “A una rima di vento”. La poetessa, presentata dalla scrittrice e giornalista Antonella Roncarolo, ha letto con intensa partecipazione molte delle sue poesie con l’accompagnamento musicale di brani di musica classica accuratamente scelti da Roberto Tamburrini.

I tantissimi bambini e ragazzini accompagnati dai genitori hanno vissuto in modo divertente un pomeriggio tutto dedicato alla magia e poesia degli astri più luminosi con l’animazione delle due storie “Stellina” e “La stella di Laura”, alla quale sono seguiti gli immancabili laboratori creativi.

Tra le proposte più apprezzate della giornata, la merenda a base di pane, prosciutto e di un olio molto particolare. Si tratta infatti dell’olio extra vergine d’oliva “Piazza Bambini del Mondo” realizzato con il contributo degli studenti della scuola “Bice Picentini” che hanno raccolto le olive delle piante antistanti il palazzo municipale e le hanno portate presso il Frantoio & Biofattoria “Aleandri” di Borgo Miriam per la produzione. Questo nell’ambito di un progetto di educazione alimentare e culturale a cura del Settore cultura, turismo e istruzione scolastica in collaborazione con il Servizio Parchi e Giardini e l’Istituto Scolastico Comprensivo Centro.

Compiaciuta, naturalmente, l’assessore Margherita Sorge,intervenuta sia in mattinata alla presentazione del volume di poesie di Enrica Loggi sia nel pomeriggio durante il festoso momento della merenda. L’Assessore ha ribadito l’importanza della struttura come centro di aggregazione e valida alternativa per i bambini e le loro famiglie. Da quest’anno inoltre la biblioteca si è dotata di un orario notevolmente ampio che ha trovato il positivo riscontro dell’utenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)