Pignotti: “Anche stavolta abbiamo regalato il primo tempo. La Samb si é dimostrata  molto carente sotto porta. Abbiamo fatto sembrare il Fidene forte quando forte non lo è. Sono molto dispiaciuto e provo un grande rammarico. Oggi abbiamo perso 2 punti e non ce lo possiamo permettere; ora dobbiamo recuperarli assolutamente. Qualcuno deve intervenire e mi riferisco al fatto che ai giocatori debba essere infusa la giusta grinta e che gli venga spiegato come funziona. Noi non aggrediamo l’avversario e questo é un problema oltre che un peccato visto che il nostro é un girone che ci vede favoriti. Un caso Pazzi? Non credo esista. É un professionista e sa come comportarsi. Non credo che i tifosi lo influenzeranno”.

Palladini: “Non sono d’accordo con il Presidente Pignotti quando sostiene che la Samb abbia regalato il primo tempo. É una sua opinione e la rispetto ma mi preme dire che non abbiamo regalato niente a nessuno, anzi, vorrei sottolineare che al termine del primo tempo abbiamo mandato in apprensione l’avversario grazie a due belle occasioni. Il Fidene non ha mai tirato in porta e questo va detto. I ragazzi mi hanno riferito di aver avuto delle difficoltá all’ inizio a causa del sole, non vedevano la palla. Nel secondo questo fattore non é esistito ed infatti abbiamo creato molto di piú. Capisco l’arrabbiatura dei tifosi ma non credo sia giusto buttare la croce addosso ad un solo giocatore, e parlo di Pazzi. Oltre a lui hanno sbagliato anche Santoni, Shiba e Napolano che non sono riusciti a segnare. Pazzi ha creato molte occasioni ma purtroppo é stato sfortunato e non molto lucido. Mi auguro comunque che continui a creare come sta facendo. Shiba rispetto a lui non é una punta centrale, ha piú forza fisica ma anche bisogno di piú spazio, ecco perché fa fatica. Nonostante il risultato voglio dire che io sono comunque soddisfatto di questa squadra: se avessimo pareggiato senza aver giocato mi sarei sicuramente preoccupato”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)