TERAMO – Una fiaccolata in ricordo di Emanuele Zanna, per dire “basta alla violenza, alle ingiustizie e all’omertà”. L’iniziativa, organizzata dal fratello Massimiliano, si tiene lunedì 26 novembre alle 19 a Teramo. Il corteo partirà dai Portici Aci e proseguirà per largo S.Matteo, corso Cerulli, piazza Martiri fino a corso San Giorgio. Emanuele Zanna, operaio 36enne di Giulianova, lo scorso 31 agosto è rimasto vittima di una violenta aggressione appena uscito da un locale a Roseto, riportando lesioni per le quali era stato ricoverato in un ospedale in provincia di Parma, dove è morto il primo ottobre cadendo dalla finestra della stanza al secondo piano in cui si trovava.

Alla fiaccolata parteciperanno anche Nita D’Orazio, madre di Emanuele Fadani e Lucia De Meo, madre di Antonio.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 558 volte, 1 oggi)