GUIDONIA – Tredicesima giornata di campionato serie D girone F. La Samb spolvera le scarpette e si prepara ad affrontare il Fidene presso lo stadio “Comunale” di Guidonia.

Per la SAMBENEDETTESE scendono in campo: Barbetta, Nocera, Camilli, Ianni, Marini, Traini, Napolano, Carpani, Pazzi, Forgione, Santoni. A disposizione: Piagnerelli, Montefusco, Vavalà, Di Santo, Puglia, Guglielmi, Shiba. Allenatore: Ottavio Palladini.

Per il FIDENE: Prisco, Loreti, Bassini, Palermo, Martorelli, Petricca, De Marco, Pignalberi, Selva, Tombesi, Dominici. A disposizione: Boccoli, Fusaroli, Franza, Rulli, Manganelli, Sorrentino, Pirelli. Allenatore: Pantano (in sostituzione dell’espulso Chiappara)

PRIMO TEMPO:

Sospetto rigore su Pazzi;

Azione personale di Dominici, alto sulla traversa;

Santoni per Carpani, ribattuta per la difesa, Forgione ci prova ma è fuori;

Conclusione di De Marco, Fidene che si prepara alla batutta del calcio d’angolo a cui fa seguito un colpo di testa di Petricca che butta fuori;

14° Partita lenta, Samb imprecisa nei passaggi;

15° Fidene batte il suo secondo corner, palla per Pignalberi che tenta la conclusione. Alta;

21° Contrasto con Camilli, Selva buttato a terra;

23° Traversone di Dominici, facile per Barbetta;

24° Terzo corner per la squadra di casa. Battuta di Selva che non manda in apprensione Barbetta. L’estremo difensore rossoblu spazza via con i pugni;

26° Fallo su Santoni. Napolano batte il suo primo calcio di punizione ma la difesa avversaria argina facilmente il pericolo;

26° Fallo di Marini su Selva. L’arbitro fischia il calcio di punizione che viene battuto ad una distanza di 25 metri. Respinta della barriera rossoblu;

30° Sono trascorsi i primi trenta minuti di gioco. Il portiere del Fidene non è ancora stato chiamato in causa;

32° Percussione centrale di Napolano, scarico sinistro su Pazzi che appoggia a Traini. Tiro di prima intenzione bloccato da Prisco. Gran destro del centrocampista;

33° Primo angolo per la Samb. Santoni alla battuta, traversone per Pazzi che viene anticipato da Loreti;

36° Primo brivido per i rossoblu. Fidene vicino al vantaggio con Selva che viene bloccato da Ianni;

38° Bravissimo Carpani nella ripartenza che mette in difficoltà la squadra di mister Pantano;

38° Errore di Nocera, Fidene al quarto corner. Nessun pericolo per la Samb: Barbetta interviene indisturbato;

39° Conclusione di Traini che impegna nuovamente Prisco;

43° Pazzi di sinistro compie il suo tiro in porta ma non riesce a siglare la rete;

45° Annunciati  due minuti di recupero;

46° Seconda punizione per la Samb. Napolano per Traini che colpisce di testa, vicinissimo al palo. Prima palla gol per gli ospiti;

47° Secondo corner per i rossoblu. Napolano tenta un campanile altissimo. Conclusione pericolosissima di Marini;

L’arbitro fischia la fine del primo tempo e manda tutti negli spogliatoi. Gara che non regala particolari emozioni ad eccezione degli ultimi minuti.

SECONDO TEMPO:

Il secondo tempo si apre subito con una conclusione di Pignalberi sulla traversa;

Quinto corner per il Fidene, basso;

Lotta tra De Marco e Camilli. Il terzino rossoblu riesce a bloccare l’avversario, è rimessa dal fondo;

Occasionissima per la Samb. Slalom di Napolano che supera l’avversario e serve un brillante assist a Santoni che però non sfrutta a dovere;

Si prepara ad entrare Di Santo al posto di Nocera;

Primo cambio anche nelle file avversarie: entra Sorrentino ed esce l’ex Samb Tombesi;

Santoni per Pazzi, destro respinto in angolo. Altra ghiotta occasione svanita;

Pazzi strattonato in area. Rigore nettissimo che l’arbitro finge di non vedere;

10° Palla in profondità per i romani. Bravo Camilli su De Marco. Partita momentaneamente interrotta: il segnalinee accusa dolori al ginocchio.

12° Due cambi per il Fidene: sono entrati Sorrentino per Tombesi e Pirelli per Selva;

15° Pazzi per Santoni che sbaglia clamorosamente una conclusione;

16° Cambio per la Samb: esce Santoni ed entra Shiba. Santoni si rifiuta di sedere in panchina e si dirige direttamente negli spogliatoi;

17° Shiba si mette subito in moto e fornisce una super palla a Pazzi che però, anche stavolta, non sfrutta a dovere. Tifoseria ospite inferocita;

18° Erroraccio di Di Santo che si lascia superare da Sorrentino. Corner per la formazione di casa. Parte il tiro di Palermo che viene subito bloccato da Barbetta;

20° Napolano si prepara a battere il suo terzo calcio di punizione. Silenzio tombale allo stadio ma nulla di fatto;

21° Altro calcio di punizione assegnato per i rossoblu. Posizione favorevolissima, Napolano al dischetto: clamorosa traversa che rievoca quella colpita a Termoli;

22° Traini da fuori area colpisce la traversa che viene ribattuta su Pazzi. L’attaccante rossoblu se la fa scivolare sui piedi senza concludere. Momento di totale interdizione;

30° Ultimo cambio per la Samb: mister Palladini inserisce Puglia per Forgione;

31° Punizione per il Fidene, bravo Ianni a respingere;

32° Per il Fidene esce De Marco al posto di Fusaroli;

36° Inserimento per Sorrentino che viene bloccato da Camilli;

43′ Calcio di punizione per il Fidene dal limite, tiro dai 30 metri con Palermo, palla fuori.

5 minuti di recupero.

45′ Marini scatenato serve Puglia, messo giù. Punizione. Sulla palla Napolano e Shiba. Tira Napolano, alto sopra la traversa

48′ Occasionissima, Pazzi serve Napolano, ma tutto sfuma, vicini al gol: Napolano libero davanti a Prisco prova il piattone di destro, ma viene respinto di piedi.

48′ Sul proseguo dell’azione ancora Pazzi impegna Prisco con un gran colpo di testa, Prisco si supera e respinge.

48′ Ammonito Camilli.

49′ Ultima azione per la Samb, mancano 30 secondi. Traini serve Pazzi, recuperano i padroni di casa che conquistano un calcio di punizione. Fallo su Shiba poi, tutta la Samb in avanti, Napolano sulla sinistra, mette in mezzo ma non si fa nulla.

COMMENTO A CALDO: Incredibile pareggio della Samb che nella ripresa ha schiacciato il Fidene nella propria metà campo collezionando tantissime occasioni da rete: due traverse, tre palle gol mancate da Pazzi, altre due da Santoni, un’altra nel finale da Napolano. Che peccato

Finale amarissimo con i circa 150 tifosi giunti a San Benedetto che contestano duramente capitan Pazzi per le opportunità non tramutate in gol.

 

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.228 volte, 1 oggi)