SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nonostante gli ammonimenti della preside e degli esponenti della polizia (del quale abbiamo parlato qui) gli studenti del liceo scientifico “Benedetto Rosetti” hanno deciso di occupare l’istituto, contravvenendo al coprifuoco imposto alle 18.

Nonostante il colloquio con il sindaco Gaspari e i buoni propositi di inizio giornata i ragazzi – messa ai voti la decisione –  sono rimasti all’interno.  Resta da vedere quale sarà la reazione dei vertici scolastici e, soprattutto, in che modo interverranno le forze di polizia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.588 volte, 1 oggi)