GROTTAMMARE – “C’era una volta, in un luogo affatto lontano, non molto tempo fa come oggi, un Paese in cui bambini e giovani parevano non avere speranza. Era, quello, un posto in cui i “signori” di una terribile guerra avevano ucciso, violato, cancellato ogni diritto, annientato sogni, azzerato speranze”.

Oggi, in quel Paese affatto lontano,  la Bosnia Erzegovina, i giovani sono costretti a frequentare scuole in cui bambini e ragazzi di una religione non possono convivere in classe, giocare a ricreazione e crescere con bambini e ragazzi di un altro credo. Lo scrittore Luca Leone sarà a Grottammare, il 15 novembre, ore 21.15 nel locale dell’associazione “I lunedì al sole” (in via Cantiere) per rendere omaggio ai “costruttori” ostinati, donne e uomini, che vede all’opera soprattutto in un settore specifico e universale, quello dell’Educazione, della Scuola, della Formazione. Il suo libro “Mister sei Miliardi” tratterà il futuro della Bosnia Erzegovina

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 113 volte, 1 oggi)