SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Settimane importantissime per il Movimento 5 Stelle, la creatura politica nata dallo sforzo del comico Beppe Grillo e di migliaia di attivisti.

Il M5S si sta preparando in vista delle elezioni di primavera: e potrebbe facilmente superare il 20% dei voti, lambire il 30% addirittura.

Tuttavia la base del M5S è in fibrillazione per alcune scelte “centraliste” di Beppe Grillo (e del suo mentore, Gianroberto Casaleggio). Tensioni, espulsioni, nonostante il momento più che positivo.

Di questo, e di tanto altro, compresa la situazione locale del Movimento 5 Stelle, si è parlato in diretta video, alle ore 18, su RivieraOggi.it, con l’approfondimento settimanale di YouRiviera.

Ospiti due “storici” del Movimento Cinque Stelle nel Piceno, Tonino Silvestri e Andrea Mattioli. All’interno del M5S prima ancora che prendesse forma, già attivi durante i meet-up che organizzarono il primo V-day del 2007, le loro strade però sembrano essersi di recente divise in quanto Mattioli ha preferito lasciare, poche settimane fa, il M5S, a causa di un sistema di democrazia interna non condiviso dallo stesso.

YouRiviera otterrà ancor maggiore rilievo considerando che il 24 e 25 novembre proprio San Benedetto del Tronto potrebbe ospitare un incontro dei “Cittadini a Cinque Stelle“, autoconvocato, e il cui ordine del giorno rischia di essere in contrasto con la posizione di Beppe Grillo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.740 volte, 1 oggi)