SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questa mattina, martedì 13 novembre, il sindaco Giovanni Gaspari ha ricevuto in Municipio l’ammiraglio di divisione Salvatore Ruzittu, Comandante in Capo del Dipartimento Militare Marittimo dell’Adriatico.

All’incontro erano presenti anche il contrammiraglio Giovanni Pettorino, Direttore Marittimo delle Marche e Comandante del Porto di Ancona, il capitano di Fregata Michele Castaldo, Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del Porto di San Benedetto del Tronto, il capitano di fregata Andrea Tomassini, Aiutante di Bandiera dell’ammiraglio Ruzittu, e la vice presidente del Consiglio comunale Giulietta Capriotti. La visita è stata occasione da parte del Sindaco per conoscere l’alto ufficiale che, dal luglio scorso, ha assunto il comando del Dipartimento Militare Marittimo dell’Adriatico con sede ad Ancona e di scambiare alcune opinioni sulle dinamiche che coinvolgono la costa sambenedettese.

“E’ stato un onore conoscere l’Ammiraglio – dichiara il Sindaco – e un piacere accogliere ancora una volta il Contrammiraglio Pettorino e il Comandante Castaldo. Abbiamo discusso di questioni inerenti il porto, la marineria e l’applicazione nella nostra zona della direttiva Bolkestein, tema che riguarda da vicino i gestori delle concessioni balneari ma anche noi perché insiste anche sulla zona dei cantieri navali. Vista la sensibilità dell’ammiraglio Ruzittu in merito, sono certo che torneremo a dialogare su questi temi”.

Nel corso dell’incontro il Sindaco ha anche illustrato la lunga tradizione della marineria sambenedettese e i legami che ha stretto con le altre marinerie sia italiane (Viareggio) che internazionali (Dakar in Africa e Mar del Plata in Argentina).

L’ammiraglio Ruzittu si è detto favorevolmente sorpreso dal bellissimo lungomare cittadino e dal numero di palme che adornano la passeggiata a mare dimostrando di conoscere molto bene il problema del punteruolo rosso e suggerendo alcune soluzioni già adottate in Sicilia per sconfiggere il coleottero.

Ruzittu, originario di Lecce, ha frequentato l’Accademia Navale di Livorno, ha assunto numerosi incarichi, l’ultimo dei quali, prima di arrivare ad Ancona, era il comando del Dipartimento Militare Marittimo Autonomo in Sicilia. Ruzittu ad oggi è la più alta carica della Marina Militare dell’Adriatico nel tratto che va da Trieste a Vieste.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 412 volte, 1 oggi)