SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Consorzio Universitario Piceno ed il Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali dell’Università degli Studi di Macerata (sede di Spinetoli) organizzano la seconda edizione del ciclo di seminari dal titolo “Innovazione, internazionalizzazione e governance locale: altre
idee per il Piceno”.

Il primo dei tre seminari dal titolo “Il mediterraneo dopo la Primavera araba. Sfide e opportunità economiche per l’Italia”, si terrà venerdì 9 novembre alle ore 15 a San Benedetto del Tronto nella Sala del Consiglio Comunale.  “Questo seminario – ha dichiarato il Presidente del Consorzio Universitario Piceno, Renzo Maria De Santis – permette di riflettere su quali siano le condizioni per potersi porre sui mercati esteri e quali siano i fattori di successo”.

Sono previsti i seguenti interventi: Il Mediterraneo dopo la Primavera araba. Il quadro politico, di Michela Mercuri, Docente di Storia contemporanea dei paesi mediterranei presso l’Università degli Studi di Macerata; Andamento e prospettive dell’economia dei Paesi della sponda sud del Mediterraneo, di Gianluca Salsecci, Responsabile Ufficio International Economic Research di Intesa San Paolo; Le opportunità di sviluppo per le imprese italiane, di Pier Luigi D’Agata, Direttore Generale Confindustria Assafrica & Mediterraneo; La Regione Marche e il “nuovo” Mediterraneo, di Mario Mancini, Vice Presidente nazionale Comitato Piccola Industria, Confindustria (in videoconferenza); Internazionalizzazione innovativa. Il caso Expo Piceno, di Dario Santori, Presidente Comitato

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 97 volte, 1 oggi)