SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tonino Armata, presidente dell’associazione Città dei Bambini, ha annunciato le dimissioni.

“Sono stanco di questi amministratori comunali e regionali che trovano soldi da investire solo per motivi personali o per gli amici – ha dichiarato Armata – Non credono nelle potenzialità dei bambini e anzi investono spesso tempo, ricerca e risorse verso eventi che non hanno alcuno spessore culturale e che poco hanno a che fare col mondo dell’infanzia.

Anche quest’anno la festa dei bambini di San Benedetto del Tronto si annunciava ricca di eventi e novità – prosegue – però il Comune di San Benedetto che ha centellinato le risorse finanziarie e la Regione Marche, che ha negato il contributo economico dell’anno scorso, ci hanno costretto ad organizzarla al ribasso. Desidero ricordare a tutti che un euro speso in cultura, ne restituisce 2,5 sul territorio.

Questa – dice Armata –  è un volano economico e l’associazione Città dei bambini con la Festa dei bambini dove il lucro e il profitto sono esclusi, voleva dimostrarlo ancora una volta. Ringrazio vivamente tutti i componenti dell’associazione, i quali, con molta professionalità, mi hanno aiutato a realizzare con successo le tre feste (2010, 2011, 2012) e con loro i comitati di quartiere, operatori culturali, organi d’informazione, i quali, con il loro impegno di divulgazione, ci hanno aiutato a pensare che, la festa dei bambini sia servita a migliorare l’aggregazione delle bambine, dei bambini e dei genitori da Porto D’Ascoli al quartiere di San Filippo Neri e dei paesi limitrofi”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 130 volte, 1 oggi)