SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Allargare i propri confini grazie alla radio. Da sabato 27 Ottobre è ripartito il Laboratorio di Radiofonia presso il Servizio di Sollievo di San Benedetto del Tronto. Per il secondo anno gli spazi del servizio saranno teatro delle registrazioni della trasmissione “R4U-da vicino nessuno è normale”, trasmessa in podcast sul web da Radio Incredibile: www.radioincredibile.com.

Quest’anno il laboratorio si inserisce all’interno di un progetto dove i contenuti delle puntate si intrecceranno con quelli dei laboratori di giornalismo e fotografia con l’obiettivo di dare voce e possibilità di espressione agli utenti del Servizio di Sollievo attraverso l’uso di diversi media e forme di comunicazione.

Obbiettivo di “R4U” è infatti quello di implementare le capacità espressive e di comunicazione degli utenti del Servizio di Sollievo e spingere loro a mettersi in gioco e a cimentarsi in un’esperienza particolare e stimolante quale è quella della Radio.

“Per sintonizzarsi con il pubblico e gli ascoltatori occorre riuscire a trovare modalità comunicative efficaci e questo è quanto già nel 2012 i partecipanti al laboratorio hanno fatto- afferma Radio Incredibile-, divenendo spigliati e acquisendo familiarità con il microfono e le modalità di registrazione. Durante la realizzazione delle puntate di “R4U” ciascun partecipante diventa speaker descrive, racconta, ricorda, presenta i brani musicali che più gli piacciono con il valore aggiunto di poter ri-ascoltare quanto prodotto.Questa componente evita l’isolamento, presenta agli ascoltatori di R4U il lavoro del Servizio di Sollievo e stimola il confronto reciproco tra i partecipanti e il mondo fuori”.

Attraverso questo laboratorio, Radio Incredibile contribuisce a dare voce ad una parte di popolazione spesso dimenticata e a riportare l’attenzione sulla realtà, spesso ancora oggi tabù, del disagio mentale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 72 volte, 1 oggi)