SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Incredibile: Claudio Bartolomei, vicepresidente della Samb, si è dimesso nel pomeriggio del 2 novembre. Ecco il comunicato

Nel pomeriggio odierno Claudio Bartolomei ha rassegnato le dimissioni lasciando così l’incarico di vice presidente della U.S. Sambenedettese. Determinanti per questa scelta sono state le decisioni del Giudice Sportivo a seguito del match di Celano:
“Rassegno le dimissioni perché il sistema calcio è un sistema che io non condivido, ritengo assurda la regola della responsabilità oggettiva. Parto dal presupposto che quanto accaduto a Celano sia assolutamente premeditato poiché non possono essere messi in vendita 660 biglietti per un settore ospiti inadeguato come quello dello stadio marsicano. Grazie a questo sistema, che io reputo fascista, e grazie alla responsabilità oggettiva è come se io avessi 6000/7000 figli… tutti i tifosi della Samb. Dovrei controllare tutte queste persone perché se loro fanno qualcosa e vengono identificati come tifosi rossoblù a pagare sono io e a me questo concetto pare assurdo… io non ci sto. Non ci sono altre motivazioni, ripeto non ritengo giusto stare a spendere tempo e tanto denaro in questo sistema calcio e quindi e”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.817 volte, 1 oggi)