SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono terminati i lavori per l’installazione della nuova centrale termica della scuola di via Ferri che dunque sarà attiva dal 1° novembre, data in cui è prevista l’accensione dei riscaldamenti nel territorio di San Benedetto, per servire i plessi dell’infanzia e primaria “Miscia” e della secondaria “Manzoni” dell’Isc Nord.

Inoltre entro il mese di novembre saranno completati i lavori della parte esterna del plesso dove verrà ampliato l’ingresso e realizzato un porticato a copertura dell’accesso della scuola dell’infanzia.

La scuola è una di quelle comprese nel programma di riordino dell’edilizia portato avanti dall’amministrazione comunale. Alla “Miscia” sono già stati completati e consegnati nuovi servizi igienici e nuovi spazi didattici adeguati al numero degli alunni, cresciuto in virtù della chiusura del plesso di via Petrarca. Inoltre sono stati effettuati interventi di adeguamento alle più recenti norme in materia di sicurezza. L’importo complessivo dei lavori di restauro ha un valore di 150 mila euro provenienti dal bilancio comunale.

“Con il completamento dei lavori della scuola “Miscia” anche nella parte esterna – ha dichiarato il sindaco Gaspari – avremo un plesso restaurato, reso più sicuro e più ospitale per i nostri ragazzi. Senza considerare che con il nuovo impianto termico, otterremo importanti risparmi in tema di consumi e riduzione delle emissioni”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 116 volte, 1 oggi)