SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Com’è oramai tradizione, il sindaco di San Benedetto del Tronto Giovanni Gaspari renderà omaggio nella mattinata del 1° novembre alle tombe dei sindaci della città. Quest’anno ci sarà una commemorazione particolare di Secondo Moretti. Dinanzi alla sua tomba, posta nella zona vecchia del cimitero, alle ore 11 sono previsti interventi del Sindaco e di un rappresentante del Circolo dei Sambenedettesi.

Secondo Moretti fu sindaco dal 1871 al 1882, anno della sua morte. In questo decennio, si preoccupò principalmente di rendere San Benedetto più bella ed accogliente soprattutto perché percepì le potenzialità che il borgo marinaro poteva avere come centro turistico. Per questo si preoccupò dell’edilizia cittadina, dell’urbanistica e dei servizi pubblici. Sotto la sua amministrazione si pensò alle scuole del paese, alla strada che porta ad Acquaviva, alla conduttura dell’acqua potabile, al pubblico lavatoio, alla fontana in Piazza d’Armi (Piazza Matteotti), al mattatoio, alla regolarizzazione dell’Albula, al cimitero, all’innalzamento delle strade della contrada “Marina”, all’allargamento ed abbellimento del Viale dell’Ancoraggio.

E’ stato forse il sindaco più lungimirante ed avveduto della sua epoca e non a caso la città gli ha dedicato il principale viale del suo centro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)