CENTROBUCHI –  REAL CENTOBUCHI: Canonico, Giangrossi, Ciccone, Cestini (55’Coccia),Ciabbattoni, Gabrielli, Scipioni (80’Parlamenti), Leoni, Piergallini, Nespeca, Crescenzi. All. Biancucci.

AGRARIA CLUB: Castorani, Induti Ales., Pizi, Schiavi (60’Angelini), Induti And., Capecci, Troiani L., Perozzi L., Bartolomei, Traini (81’Colitti), Palanca (73’Crescenzi). All. Traini

ARBITRO: Travaglia di Ascoli Piceno

RETI: 9’ Traini, 28’ Schiavi, 77’ Crescenzi.

Una grande Agraria centra la sesta vittoria consecutiva ( la settima in 8 gare) e resiste al comando del girone H. Aspettando gli attaccanti, fa tutto mister Gianni Traini che in qualità di prima punta segna con una bella serpentina il gol del vantaggio. Il Real cerca di fare azioni di alleggerimento ma senza colpo ferire come quando al 17’ Nespeca prova il tiro dai 20 metri sopra la traversa.

Al 28’ sempre lui Traini copre benissimo un pallone lungo per l’accorrente Schiavi che a botta sicura raddoppia. Sul finire del primo tempo poderosa azione Luca Troiani sulla fascia destra arriva sul fondo rimette un pallone troppo debole ed è preda della difesa locale. Al 59’ entrataccia di Giangrossi su Bartolomei, la reazione di quest’ultimo e rissa furibonda in campo, che l’arbitro Travaglia sederà con due rossi per entrambi i giocatori.

Il Real Centobuchi non si esprime male, ma soffre la concretezza degli ospiti che nella ripresa fanno tris col baby Crescenzi, autore di un eurogol dal lungolinea sull’assist in profondità del portiere Castorani. L’Agraria esulta: l’assalto dell’Altidona è stato ancora una volta respinto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 174 volte, 1 oggi)