CELANO – Gioia ma un po’ di recriminazioni. Il vicepresidente Claudio Bartolomei commenta così la sofferta vittoria in trasferta dei rossoblu, mentre in tribuna i tifosi di casa continuano a protestare: “Per noi che stiamo in tribuna non è bello sentirsi dire queste cose. Non è stata una grande partita, abbiamo approcciato male all’incontro e abbiamo regalato a loro il primo tempo, anche se abbiamo concluso la frazione in vantaggio. Mi dispiace per il Celano, ho visto una squadra che ha dato tutto quello che aveva, e per questo motivo faccio loro i complimenti. Devo ammettere che quando si riesce a vincere partite come questa, magari non con il pieno merito, significa che si pongono le basi per la vittoria del campionato”.

Sui fatti accaduti nel finale nel settore dei tifosi della Samb, il vicepresidente afferma: “Ho anche io una storia da ultrà alle spalle e nella nostra storia abbiamo fatto tante trasferte belle, ma devo dire che oggi il cambio è cambiato, non si può fare quello che si faceva 20 anni fa. La Samb non può fare a meno dei tifosi ma dobbiamo stare attenti alle norme che esistono e comportarci nella maniera migliore. Non so quello che è successo, ma da come si è comportata la terna arbitrale sicuramente qualcosa è accaduto. Dobbiamo essere tranquilli e sereni altrimenti a fine dell’anno non ci arriviamo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 896 volte, 1 oggi)