SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande successo per i prodotti pescati dalle lampare e dalle volanti sambenedettesi e lavorati dalle imprese della filiera ittica locale presentati al “Salone del Gusto” di Torino: la manifestazione dedicata al cibo, all’agricoltura e alla buona alimentazione in corso fino a domani, lunedì 29 ottobre.

Tantissime le persone che hanno partecipato agli incontri dedicati alla presentazione di progetti, iniziative, personaggi, prodotti e produttori locali e che hanno potuto degustare assaggi di prodotti a base di pesce azzurro negli stand allestiti dalle aziende sambenedettesi.

Grande presenza di pubblico anche nella sala ristorante gestita dagli studenti dell’Istituto alberghiero “Buscemi” di San Benedetto del Tronto (insieme ad altre scuole analoghe di Cingoli, Piobbico e Senigallia) dove sono state presentate no-stop specialità tradizionali e nuove proposte gastronomiche marinare e di terra.

Nello specifico i cuochi dell’IPSAAR cittadino hanno deliziato i palati dei presenti con piatti preparati rigorosamente con prodotti del territorio: olive di pesce, alici impanate, timballo di pesce, hamburger di pesce azzurro ma anche piconi, salame ciauscolo e una marmellata particolare di mele rosa dei sibillini e peperoni.

“Siamo soddisfatti dell’impegno che i ragazzi dell’Istituto Alberghiero e i loro insegnanti hanno profuso in questi giorni – ha detto l’assessore alle politiche della pesca Fabio Urbinati presente a Torino insieme al consigliere comunale Gianluca Pasqualini – grazie al loro contributo è stato possibile far conoscere le eccellenze gastronomiche che possono essere preparate con i prodotti pescati nel nostro mare o coltivati nella nostra terra. Doveroso il ringraziamento alla Regione Marche per aver messo in rete più scuole marchigiane e offerto una vetrina privilegiata di respiro internazionale agli imprenditori del settore ittico sambenettese”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 440 volte, 1 oggi)