SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’amministrazione comunale chiede la partecipazione dei cittadini per la raccolta di informazioni e suggerimenti utili alla redazione di un nuovo piano d’azione per la mobilità urbana che sarà sviluppato nell’ambito del progetto Quest, a cui il Comune aderisce.

Quest è un progetto finanziato dalla Commissione Europea e volto a supportare la città nel compiere progressi concreti per rendere più sostenibile il trasporto urbano.

L’adesione di San Benedetto a Quest porterà alla redazione di un Piano d’Azione per migliorare la politica locale della mobilità a partire da un processo di autovalutazione, che sarà svolto assieme ai cittadini. Il Piano d’Azione individuerà obiettivi a breve e lungo termine e misure per raggiungerli, stabilendo per ognuna tempi, risorse e soggetti responsabili.

A tutti i cittadini di San Benedetto viene chiesto di compilare, entro mercoledì 7 novembre, un questionario anonimo, volto a indagare le loro abitudini di trasporto e la loro percezione dell’attuale situazione della mobilità: dalla ciclabilità, alla sosta, al trasporto delle merci. Dal 12 ottobre scorso, giorno della pubblicazione del questionario sul sito istituzionale e sui profili Facebook e Twitter e nella newsletter settimanale, quasi 200 persone hanno risposto al questionario. L’obiettivo che si auspica di raggiungere è di almeno 500 questionari.

Gli esiti di questa indagine serviranno a costruire in modo partecipato nuove politiche locali per i trasporti e a portare all’approvazione del Consiglio Comunale il piano della mobilità.

Per compilare il questionario basta cliccare sul comunicato “Un questionario per migliorare la mobilità urbana” nella Home page del Sito www.comunesbt.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 290 volte, 1 oggi)