MARTINSICURO – Condannata appena una settimana fa a scontare ai domiciliari 5 anni e nove mesi di reclusione per una serie di reati commessi nel 2007 e nel 2008, Veruska Fiori, 36enne di Martinsicuro è stata nuovamente arrestata per aver spacciato droga in casa. La donna è stata sorpresa dai carabinieri del Nucleo Operativo di Alba Adriatica a cedere alcune dosi di eroina ad una ragazza di 22 anni di Fermo e ad una di 29 anni residente a Monteprandone, che sono state segnalate alla Prefettura. Già condannata per rapina, estorsione, maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona commessi quando svolgeva l’attività di badante a Martinsicuro e Corropoli, la donna ora dovrà rispondere anche di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio ed è stata condotta nel carcere di Castrogno dove sconterà il resto della pena.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 870 volte, 1 oggi)