GROTTAMMARE – Sono ripartite in questi giorni le attività natatorie per disabili nella piscina comunale. Secondo l’accordo rinnovato con la società sportiva Smile, la stagione dei corsi concluderà alla fine di giugno.

L’iniziativa rientra tra le proposte dell’ufficio Assistenza alla Persona ai portatori di handicap, che dà loro l’opportunità di svolgere attività fisica finalizzata all’aggregazione sociale.

Il servizio si ripete ogni anno ormai dal 2008. Sono già 13 gli iscritti.

Le attività sono strutturate in corsi di gruppo o individuali, in base alla tipologia e gravità della disabilità. Su questo si basa anche il rapporto educatori-utenti, che viene stabilito secondo tre fasce. Gli iscritti sono seguiti da personale in possesso di brevetto di istruttore Fin e di qualifica speciale rilasciata dalla Fisd (Federazione Italiana Sport Disabili).

Il servizio è collegato all’uso degli spazi di acqua disponibili al comune di Grottammare secondo la convenzione tra l’ente e la società che ha in carico il centro natatorio.

Il documento, infatti, riconosce al comune di Grottammare l’utilizzo di 2 corsie nei giorni feriali per 5 ore del mattino e una corsia per un’ora nel pomeriggio, con una riduzione del 50% della tariffa praticata per utenti anziani e disabili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)