CUPRA MARITTIMA – Di chi è la mia vita? Questa è la domanda che sta, implicita, sullo sfondo di “Bella addormentata”. E ancora: lasciare che un uomo o una donna “scelgano” la propria morte è un atto d’amore e di libertà, o è un crimine? Invece , come spesso accade nella filmografia di Audiard, corpo e spirito fanno tutt’uno, si ammaccano e si rimarginano insieme, senza bisogno di troppe parole: al contrario, la comunicazione, specie quella femminile, passa attraverso un linguaggio muto ma intimamente comprensivo.

Il Cinema Margherita di Cupra Marittima da venerdì 19 settembre a lunedì 22 ottobre un doppio appuntamento: “Un sapore di ruggine e ossa” di Jacques Audiard e “La bella Addormentata” di Marco Bellocchio.

Il primo è basato sulla raccolta di racconti di Craig Davidson “Ruggine e ossa”, il film narra la storia d’amore tra Stephanie, istruttrice di orche che perde le gambe dopo un incidente durante uno spettacolo, e un pugile. Nel cast troviamo Marion Cotillard, Matthias Schoenaerts Bouli Lanners, Céline Sallette, Alex Martin, Corinne Masiero, Tibo Vandenborre, Mourad Frarema, Jean-Michel Correia e Armand Verdure. Presentato in concorso al Festival di Cannes 2012.

Nella trama di Bellocchio gli ultimi sei giorni della vita di Eluana Englaro e la vicenda di un senatore che deve scegliere se votare per una legge che va contro la sua coscienza o non votarla, disubbidendo alla disciplina del partito, mentre sua figlia Maria, attivista del movimento per la vita, manifesta davanti alla clinica dove è ricoverata Eluana. Roberto, con il fratello, è schierato nell’opposto fronte laico. Un “nemico” di cui Maria si innamora. Altrove, una grande attrice cerca nella fede e nel miracolo la guarigione della figlia, da anni in coma irreversibile, sacrificando così il rapporto con il figlio. Infine la disperata Rossa che vuole morire, ma un giovane medico di nome Pallido si oppone con tutte le forze al suo suicidio. Nel film di Bellocchio, presentato in concorso al Festival del Cinema di Venezia 2012 e al Toronto International Film Festival, non ci sono né paladini della vita né criminali e assassini, ma uomini e donne con le loro libertà.

Nel cast Alba Rohrwacher, Toni Servillo, Maya Sansa, Michele Riondino, Brenno Placido, Pier Giorgio Bellocchio, Isabelle Huppert, Gian Marco Tognazzi, Fabrizio Falco e Roberto Herlitzka.

Orari:
Un sapore di ruggine e ossa
-venerdì 19 ottobre ore 21.30;
-sabato 20 ottobre ore 21.30;
-domenica 21 ottobre ore 18.30 – 21.30

Bella addormentata
-domenica 21 ottobre ore 16.30
-lunedì 22 ottobre ore 21.30

Ingressi: intero 6 euro: ridotto 4,50; universitari: 4 euro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 207 volte, 1 oggi)