MARTINSICURO – Anche quest’anno torna la tradizionale giornata “HandiNaturAppennino” che si tiene il prossimo 21 ottobre e a cui parteciperà anche il centro diurno “La Rosa Blu” dell’Anffas di Martinsicuro. La manifestazione, giunta alla decina edizione, si svolge nella prateria di media montagna del Piano carsico del Voltigno e a Farindola, nel Polo Scientifico del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Oltre 300 partecipanti provenienti non solo da tutto l’Abruzzo ma anche dalle vicine regioni hanno già dato adesione di partecipazione ad una giornata che prevede escursioni nella natura in sentieri accessibili anche ai diversamente abili.

Quest’anno la manifestazione coincide con il ventennale del ritorno del camoscio d’Abruzzo sul Gran Sasso d’Italia dopo cento anni (1992 – 2012) e con il cinquantennale del Gruppo Corale di Tornimparte che si esibirà nel pomeriggio con canti e balli tradizionali.

La scelta di Farindola è determinata dalla disponibilità dell’ amministrazione comunale e delle Associazioni di Volontariato locali (Club Alpino Italiano, Protezione Civile, Associazione Nazionale Alpini, ViviFarindola, Cooperativa Ciefizom).

La manifestazione è patrocinata dall’Ente Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, dalla Regione Abruzzo, dalla Provinciadi Pescara, dalla Presidenza Generale del Club Alpino Italiano, Mountain Wilderness Italia, dall’Anffas Onlus nazionale.

Sostengono l’iniziativa il Comune di Farindola, la Sezione CAI di Farindola e l’Associazione Nazionale Alpini di Farindola.

Collaborano la Croce Verde di Villa Rosa di Martinsicuro, il Soccorso Alpino Abruzzo, l’ASD Ginnastica Villa Rosa, il Comune di Villa Celiera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)