SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  I membri dell’associazione “Bianco Airone pazienti Onlus” di San Benedetto del Tronto hanno presentato, lunedì 15 ottobre, il progetto al sindaco Giovanni Gaspari.

La sezione sambenedettese, unica nelle Marche, costituitasi nel giugno scorso, si propone di fornire ai pazienti affetti da patologie oncologiche e alle loro famiglie un aiuto finalizzato al miglioramento della qualità della vita. Essendo una onlus, non ha alcuno scopo di lucro e persegue finalità di solidarietà sociale e socio sanitaria per agevolare la vita dei malati e dei loro parenti attraverso la cessione di beni e servizi.

Nell’incontro la presidente Ornella Vallesi ha illustrato a Gaspari le iniziative che l’associazione intende intraprendere sul territorio. Nello specifico, ha annunciato l’apertura, a partire da venerdì 19 ottobre, di un punto d’ascolto presso il piano terra dell’Ospedale “Madonna del Soccorso”. Il punto informativo sarà aperto nelle giornate di lunedì e venerdì dalle 9 alle 12.

“Il centro, realizzato grazie alla disponibilità del direttore dell’Area Vasta 5 Giovanni Stroppa e del direttore sanitario dottor Remo Appignanesi, è stato pensato per dare ai malati informazioni sui loro diritti e ai parenti supporto psicologico – ha spiegato la signora Vallesi – nel punto d’ascolto opereranno nostre associate Elisabetta Bruni, Alessandra Cosenza e Cristiana Esposto, giovani in procinto di laurearsi in psicologia, medicina oncologica e legge”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 517 volte, 1 oggi)