Hc Monteprandone: Mucci, Di Matteo, Balla 5, De Cugni, D’Angelo 2,D’Elia 2, Di Sabbatino 6, Makarevic 13, Giobbi, Marucci 3, Coccia, Di Pietropaolo, Medori, Cani

All. Vultaggio

Atellana: Varrena, Mozzillo 4, Lettera 3, Laino 3, Sallmbaye 16,Fiorillo 2, Corrado 3, Russo, Capano 1, Calcagno 4, Chiacchio, Maggio 1, Sorvillo

All. Toscano

Nota: parziale primo tempo 15-15.

MONTEPRANDONE – Una prima di campionato da dimenticare per l’Handball Monteprandone, che si deve arrendere per 31 a 37 contro una coriacea Atellana. Ai celesti di mister Vultaggio non bastano una buona prestazione ed un Damir Makarevic in stato di grazia ( 13 gol segnati per lui ) per portare a casa il risultato. Alla fine è prevalsa la maggiore esperienza dei campani a fronte di una compagine, quella monteprandonese, ulteriormente ringiovanita dopo l’ultima salvezza.

La partita ha visto l’Handball lottare per lunghifino all’ultimo per il risultato. Dopo aver condotto il risultato per i primi 15′ minuti i celesti si fanno pareggiare e sorpassare dagli uomini di mister Toscano. L’energica reazione dei monteprandonesi al momentaneo svantaggio garantisce il riposo in parità ( 15-15 ). Al rientro dagli spogliatoi Monteprandone si porta subito avanti, ma l’Atellana recupera e mette la freccia verso la vittoria finale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)