SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Un rombo per le strade deserte di San Benedetto del Tronto e una macchina, un’Audi, spunta da via Crispi (lato est) e si immette ad alta velocità in via Curzi.

Sono le 4 passate del mattino dell’ormai 14 ottobre, quando noi di Rivera Oggi assistiamo alla scena. Subito dopo l’automobile, spunta una voltante della Polizia e la scena ci è  sembrata proprio quella di un inseguimento.

Qualche minuto più tardi passando per via Manzoni, di fianco al ristorante La Magnana, ritroviamo la stessa  Audi schiantata contro il muretto di una casa. Sul posto non la Polizia ma i Carabinieri.

Individuiamo subito il passeggero apparentemente illeso, chiediamo del guidatore e scopriamo che appena dopo l’urto ha aperto la portiera ed è fuggito.

Sia il Metronotte che la Polizia (probabilmente la macchina che avevamo visto in via Curzi ndr) hanno perlustrato la zona per trovare il ragazzo che guidava la macchina. Ma alle 5.15, quando siamo andati via, ancora non ce n’era traccia.

Il passeggero è stato identificato ed è stato condotto in centrale  per la deposizione.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.872 volte, 1 oggi)