ANCONA – Sono usciti poco dopo le 16 dalla sede dell’Assemblea della Regione Marche i militari della Guardia di Finanza, arrivati questa mattina per effettuare accertamenti, su ordine del procuratore della Repubblica, Elisabetta Melotti, circa le spese dei gruppi consiliari e dei consiglieri. I finanzieri hanno raccolto tutte le documentazioni circa le spese dei 15 gruppi consiliari e quella relativa agli emolumenti ricevuti dai consiglieri regionali, dal 2008 a oggi. Materiale che verrà vagliato in questi giorni. Un’operazione scattata a seguito dei recenti episodi che hanno visto coinvolte anche altre Regioni. Al momento nessuna persona risulta indagata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.143 volte, 1 oggi)