MARTINSICURO – Droga nascosta all’interno di un manichino e nella ruota di scorta di un furgone. E’ stato arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio Hafid Abdelali, marocchino 33enne incensurato, residente a Martinsicuro e in regola con il permesso di soggiorno . L’uomo svolgeva l’attività di ambulante in vari mercati tra Marche e Abruzzo, a cui affiancava anche lo spaccio di droga.

I carabinieri del Nucleo Operativo di Alba Adriatica hanno effettuato ieri sera una perquisizione nel suo appartamento a Martinsicuro, non trovandovi nulla. Il marocchino ha dapprima negato che oltre all’appartamento avesse in disponibilità una cantina presente nell’immobile ma, durante le verifiche dei militari con il proprietario, l’uomo ha ammesso spontaneamente, consegnando le chiavi del locale. La perquisizione ha permesso di ritrovare 400 panetti di hashish: due panetti nascosti all’interno di una ruota di scorta del furgone usato per i mercati, mentre il resto, insieme ad un coltello di grosse dimensioni usato per il taglio delle dosi, era occultato all’interno di un manichino usato nelle bancarelle. Probabilmente l’attività di ambulante era solo una copertura per lo spaccio della droga. Si stima che dallo stupefacente sequestrato l’extracomunitario, una volta confezionate le dosi, avrebbe potuto ricavare sul mercato circa 6mila euro.

Dopo l’arresto, il marocchino è stato condotto nel carcere di Castrogno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.031 volte, 1 oggi)